Lazio, ecco Caceres, un acquisto che vale per due: ecco perchè

caceres
© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio è pronta ad abbracciare Martin Caceres, un acquisto mirato e che si rivelerà utilissimo a Simone Inzaghi

‘Duttilità’: questa è la parola che più è stata associata nel tempo al nome di Martin Caceres. Centrale nella difesa a 4, terzino destro o sinistro e esterno in un centrocampo a 5. Tutti ruoli occupati senza variazione di rendimento dall’uruguaiano, richiestissimo fino allo scorso anno quando Inter, Milan e Fiorentina pensavano di tesserarlo a 0. Poi però i dubbi sulle sue condizioni fisiche, presero il sopravvento sulle sue potenziali qualità. A farsi avanti successivamente fu il Southampton, ma l’amore con l’Inghilterra non sboccia e allora ecco il ritorno in Italia, la patria calcistica che lo ha consacrato a grandi livelli. La Lazio lo prende e lo parcheggia a Verona, in attesa del momento tanto atteso e finalmente giusto. Ecco gennaio, ecco Caceres e ecco la Lazio. Un matrimonio programmato a luglio e programmato per gennaio.

DUE ACQUISTI IN UNO – La domanda è tanto lecita quanto spontanea:’Ma dove giocherà Caceres‘? Inzaghi ha avuto sei mesi per pensarci e per studiare tutti i piani, ma ad oggi un suo impiego subito sembra escluso. Non c’è necessità di lanciarlo subito dopo il suo arrivo dato che in difesa con il recupero di Wallace ci sono 4 titolari per tre posti. E se non venisse impiegato in difesa? Ecco, questo è il piano. L’asso nella manica di Tare, sempre molto propenso ad acquistare calciatori duttili in grado di ricoprire più ruoli e di evitare ulteriori innesti inutili in rosa. Alla Lazio serve un centrocampista ma è difficile trovare un calciatore che faccia al caso dei biancocelesti a gennaio e allora la soluzione potrebbe essere un’altra. Caceres nel Verona gioca terzino sinistro in un modulo molto offensivo che con i suoi inserimenti l’ha portato a firmare già tre gol. La Lazio non gioca con una difesa a 4, ma a 3, quindi il suo ruolo potrebbe tranquillamente essere quello di esterno sinistro, quello attualmente occupato da Lulic, che Il Pelado ha già ricoperto nella Juve sulla fascia opposta. In questo modo Inzaghi potrebbe sfruttare a centrocampo proprio il capitano bosniaco che spesso a gara in corso viene spostato in quella posizione. Con Di Gennaro recuperato e l’arrivo di Caceres la Lazio potrebbe rinforzare il proprio centrocampo senza altri interventi sul mercato. Eppure è arrivato ‘solo’ un difensore…