Connettiti con noi

News

Lazio, spettacolo e amnesie. La nona vittoria vale un balzo Champions

Pubblicato

su

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, la fiducia della Lazio nell’obiettivo quarto posto. Sono nove ora le vittorie consecutive in casa

Otto gol, tre rigori, pali, VAR: Lazio-Benevento è da sempre sinonimo di divertimento, così come nel 2008 in Coppa Italia (5-1 per i biancocelesti), e nel 2018 in campionato (6-2 per la squadra di Inzaghi). La Gazzetta dello Sport dà ancora speranze alla Lazio in ottica Champions, soprattutto alla luce del risultato interno di ieri. Lampi ed errori, un diluvio universale che si è abbattuto sulla Capitale, allo stesso modo il match dell’Olimpico ha visto ben 8 gol.

Una partita che ha vissuto due momenti precisi: nella prima ora di gioco solo Lazio. Quattro gol, un rigore sbagliato, diverse occasioni sprecate. Poi i cambi, azzeccati di Pippo Inzaghi, che ha inserito Viola, Caldirola e Lapadula, hanno dato nuova linfa da cui attingere al Benevento, che si è rifatto sotto sfiorando l’impresa. Viola e Glik si avvicinano alla Lazio, ma è troppo tardi. Il gol di Immobile chiude i giochi e autorizza la Lazio a crederci ancora per la Champions; i campani invece mettono in mostra l’immagine di una squadra ancora viva.

Advertisement