Lazio, Borozan: «Badelj pensava di fare il salto di qualità a Roma…»

© foto www.imagephotoagency.it

Borozan, noto procuratore croato, ha detto la sua sul rapporto tra Badelj e la Lazio: il giocatore potrebbe tornare a Roma

Nè a Roma, nè a Firenze. Milan Badelj non riesce più a trovare la sua dimensione. È tornato a vestire la maglia viola dopo la breve, e poco soddisfacente, parentesi nella Capitale ma non è riuscito ad imporsi nuovamente. Il centrocampista sembra sempre più fuori dal progetto di Iachini e il ritorno anticipato tra le mura di Formello non è da escludere. Una nuova possibilità per cancellare le ombre della prima stagione.

A dire la sua sul rapporto altalenante tra Badelj e la Lazio, è stato Vlado Borozan, noto procuratore, che a TMW Radio ha dichiarato: «Non riesco a capire perché il rapporto tra Milan e la Lazio non abbia funzionato. Lui pensava di fare il salto di qualità e di diventare un punto di riferimento dei biancocelesti, come lo era anche in nazionale. Qualcosa si è inceppato e le ragioni di ciò restano ignare».