Laziali in prestito: bene Berisha e Minala. Altra giornata nera per Germoni

riscatto berisha lazio atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Bene Berisha, ormai diventato una sicurezza per i pali dell’Atalanta. Solita prestazione positiva anche per Elez. Deludono invece, Germoni e Prce

Ritorna la nostra consueta rubrica dedicata ai “Laziali in prestito”. Di seguito, l’andamento dei 18 aquilotti sparsi in giro per il mondo.

Portieri

Berisha (Atalanta): Molto impegnato soprattutto nel primo tempo, tiene a galla i suoi con ottimi interventi. Un’annata sin qui da incorniciare per l’estremo difensore albanese. Voto: 6,5

Guerrieri (Trapani): Ancora panchina per lui, nel pari interno del Trapani contro il Latina (1-1 il punteggio finale). Il collega Pigliacelli, lo ha mai scalzato dai titolari a suon di convincenti e soprattutto costanti prestazioni. S.V

Difensori

Elez (Rijeka): Ancora vittoria per il Rijeka di Elez (2 a 1 casalingo, sul NK Lokomotiva) e solita buona prestazione, per il centrale aquilotto. La capolista, mantiene dunque inalterata  la distanza di sei punti dall’inseguitrice Dinamo Zagabria, vittoriosa anch’essa, tra le mura amiche, contro l’Inter Zapresic (2-0). Voto: 6,5

Filippini (Virtus Entella): Il giovane terzino non appare tra i titolari schierati dal  tecnico Breda, nella vittoria per 2 a 0 della Virtus Entella, sul Bari. S.V

Germoni (Ternana):  Rientro in campo da dimenticare per il terzino sinistro aquilotto. Dalle sue parti, la Pro Vercelli sfonda sistematicamente, anche perché Palumbo non lo aiuta praticamente mai. E’ crisi nera per i rossoverdi, che cadono tra le mura amiche anche contro i piemontesi (1-2). Voto: 4

Felipe Ramos Marchi (Salernitana): Panchina per il centrale brasiliano, nel derby di Benevento conclusosi con il punteggio di 1 a 1. S.V

Mauricio (Spartak Mosca): Salta una partita e lo Spartak Mosca subisce due reti a Krasnodar (decisiva l’autorete del collega di reparto, Tasci). Finisce 2 a 2 la partita, ma lo Zenit, non fa di meglio, pareggiando in casa del Cska. Resta dunque invariata a cinque lunghezze, la distanza tra le due compagini. S.V

Pollace (Racing Roma): Non fa il suo ingresso in campo, nel pari interno del Racing Roma, contro l’Arezzo (1-1 con reti del solito De Sousa per i romani, a cui risponde Moscardelli, per gli amaranto). S.V

Prce (Brescia): Maluccio il giovane difensore bosniaco, nella  sconfitta interna del Brescia, rimediata contro il Verona (0-1 il punteggio finale). Parecchi errori e poca attenzione per lui. Voto: 5

Centrocampisti

Cataldi (Genoa): Buoni suggerimenti in profondità e tanti palloni recuperati per lui, nella preziosa vittoria esterna per 2 a 0 ottenuta dal Genoa, sul campo dell’Empoli. Esce all’87’, per far posto a  Cofie. Voto: 6

Oikonomidis (Aarhus): Passo indietro rispetto alla buona prestazione della settimana scorsa. Il suo Aarhus, incappa in una giornata storta, perdendo in casa per 2 a 1 contro il Soenderjyske. Viene sostituito in corso di gara, da Junker. Voto: 5

Morrison (Qpr): Squadra che cambia, abitudini che tornano. Del resto, se sei fatto così, difficilmente metti la testa a posto. Anche l’allenatore dei londinesi, Ian Holloway, è stato  in tal senso, chiaro: o si merita il posto, oppure può tornare alla Lazio. Inevitabile dunque, una sua nuova esclusione nella vittoria interna per 2 a1, sui gallesi del Cardiff. S.V

Minala (Salernitana): Buona gara la sua, nel pari con il Benevento. Parte da regista, poi, con l’inferiorità numerica, arretra davanti alla difesa. Voto: 6

Ronaldo (Salernitana): Parte questa volta dalla panchina, rivelando ad un quarto d’ora dalla fine, l’attaccante Zito. Poco valutabile dunque, in così poco tempo. S.V

Attaccanti

Kishna (Lille):  Non figura nell’elenco dei convocati, nel pari esterno del Lille, sul campo del Tolosa (1-1 il risultato finale). S.V

Perea (Lugo):  Nessuna convocazione, neanche per l’ariete sudamericano, nella sconfitta interna per 2 a 1, rimediata dal Lugo, contro il fanalino di coda Almeria. S.V

Palombi (Ternana): Dopo le ultime brutte prestazioni, che tanto avevano fatto arrabbiare Gautieri, viene relegato in panchina nella sconfitta interna rimediata contro la Pro Vercelli. S.V

Rozzi (Lupa Roma): Nello scontro diretto perso in casa contro il Pontedera per 2 a 1, non c’è nuovamente traccia di Rozzi, ormai fuori dal progetto tecnico del tecnico Di Michele. S.V