Laziali in prestito – Fiducia a Crecco e Rozzi. Momento complicato per Lombardi

© foto www.imagephotoagency.it

Ci avviamo verso la fine di questo campionato, molti giovani biancocelesti sono impegnati in diversi campionati: alcuni di questi hanno subito un’involuzione rispetto agli anni precedenti, altri stanno confermato le ottime qualità per cui si sono contraddistinti in passato. Con la nostra rubrica “Laziali in prestito” controlleremo dettagliatamente la situazione di ogni singolo calciatore.

 

SERIE B

 

Minala – Non è presente sulla lista dei convocati il camerunense del Bari, che pareggia 0-0 al ‘San Nicola’ contro il Latina.

 

Crecco – Ha finalmente conquistato la maglia da titolare con il tecnico Hernan Crespo. Il centrocampista sta riscattando il difficile inizio di stagione a Lanciano, la seconda presenza consecutiva dal primo minuto può dare morale e fiducia ad uno dei migliori prospetti del settore giovanile biancoceleste.

 

Filippini La situazione del terzino sinistro, come spiegato già nelle recenti settimane trascorse, si è fatta abbastanza complicata. Nonostante le buoni prestazioni sulla corsia mancina nel girone d’andata, l’acquisto durante il mercato invernale del più esperto Mammarella ha modificato le gerarchie nel suo ruolo.

 

Strakosha, Prce, Pollace, Ronaldo, Oikonomidis & Tounkara – Pubblico da serie A all’Arechi nella sfida fra Salernitana e Crotone. Dei giocatori laziali, Crhis Oikonomidis è l’unico a mettere piede in campo. Oltre Gianluca Pollace e Thomas Strakosha, fa notizia il ritorno in panchina, proprio contro la sua ex squadra, di Mamadou Tounkara. Ancora ai box Ronaldo e Prce.

 

LEGA PRO

 

Rozzi – Rimane in campo per circa 50 minuti l’ex Real Madrid. Soffre però Antonio Rozzi, insieme a tutto il Siena che perde contro il Santarcangelo. L’attaccante romano deve ritrovare soprattutto la condizione fisica.

 

Lombardi – Ha perso un po’ di smalto rispetto ad inizio stagione, Cristiano Lombardi ha però la piena fiducia della piazza marchigiana. Nel match dell’Ancona a Macerata, il bomber ha messo piede in campo gli ultimi 20 giri di lancette. Non è tuttavia riuscito a lanciare un’impronta decisiva ai fini del risultato finale (1-1).

 

ALTRI CAMPIONATI

 

Perea I guai fisici non lasciano tregua al “Coco”. Brayan Perea infatti finisce ancora fuori dalla lista dei convocati del Troyes. Fin qui una stagione da dimenticare completamente per il colombiano.

 

Vinicius Il brasiliano occupa ormai stabilmente la posizione di terzino sinistro della formazione dell’allenatore Meier. La costanza di rendimento ha permesso a Vinicius di trovare finalmente, in Svizzera con lo Zurigo, la propria dimensione.