Connettiti con noi

News

La Lazio può credere ancora nel quarto posto?

Pubblicato

su

Con 27 gare disputate, la Lazio è al settimo posto in classifica a quota 49 punti, frutto di 15 vittorie, otto pareggi e quattro sconfitte.

Di certo non un andamento entusiasmante, anche e soprattutto se paragonato a quello dell’anno scorso, ma nonostante tutto i biancocelesti possono ancora credere nel quarto posto che con una partita in meno rispetto all’Atalanta è lì a soli sei punti.

 

La vittoria di Udine fa bene alla classifica e al morale

Dopo la severa lezione inflitta dal Bayern Monaco sia all’andata che al ritorno degli ottavi di Champions League, l’impegno di Udine rappresentava uno snodo cruciale nella stagione dei biancocelesti. Una eventuale sconfitta avrebbe definitivamente tagliato le gambe alla squadra di Simone Inzaghi in vista della qualificazione alla prossima Champions League, ma fortunatamente i biancocelesti sono riusciti a portarsi a casa il bottino pieno che tiene ancora vive le speranze dei tifosi. In una partita estremamente difficile ed equilibrata, seppur a tratti, si è rivista la Lazio che l’anno scorso pareva destinata a giocarsi lo scudetto con la Juventus e che alla fine riuscì a garantirsi la qualificazione alla Coppa dalle Grandi Orecchie. Certo, per tornare ai livelli dell’anno passato il lavoro da fare è ancora tanto e la sensazione è che nella prossima sessione di mercato Lotito e Tare dovranno portare alla corte di Inzaghi diversi giocatori di qualità in grado di alzare ulteriormente il livello tecnico e di esperienza della compagine capitolina. Con Immobile che continua a faticare come mai accaduto da quando indossa la maglia biancoceleste, Inzaghi dovrà essere bravo a rimettere le cose in ordine nel più breve tempo possibile, ma anche secondo le scommesse calcio i biancocelesti possono ancora giocarsi le proprie chance nella corsa alla prossima edizione della Champions.

Il quarto posto è ancora alla portata

Con 11 gare ancora da giocare, la Lazio è al settimo posto, a una lunghezza di distanza dai cugini giallorossi, a quattro dal Napoli e a sei dal terzo e dal quarto posto attualmente occupato dall’Atalanta e dalla Juventus. Mentre Napoli e Atalanta stanno dimostrando di essere in grande spolvero e sono reduci da prestazioni estremamente convincenti, la Juventus sta attraversando un brutto periodo di forma e la sensazione di tutti è che ora i bianconeri, più che puntare allo scudetto, dovranno guardarsi le spalle dalla rimonta delle inseguitrici. Tra queste c’è sicuramente anche la Lazio che ora potrà concentrarsi solo sul campionato e, si spera, potrà tornare a esprimere quel gioco brillante e convincente di qualche mese fa. Immobile ha messo a segno una sola rete nel girone di ritorno e ciò sta pesando tantissimo sul rendimento dei biancocelesti, ma l’impressione è che il bomber campano non sia stato supportato a dovere dai propri compagni.

Già in passato la Lazio ha dimostrato di poter cambiare marcia da una partita all’altra e la speranza dei tifosi è che la recente vittoria contro l’Udinese possa essere solo la prima di un filotto che permetterebbe ai biancocelesti di ritornare prepotentemente in corsa per la qualificazione alla prossima Champions League che, nonostante tutto, è ancora un obiettivo decisamente alla portata.

Advertisement