Connettiti con noi

News

La decisione di Lotito: nessuna strigliata alla squadra. E Sarri…

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Claudio Lotito ha scelto di non strigliare la squadra all’indomani del pareggio contro l’Udinese: il presidente crede ciecamente in Sarri

Claudio Lotito ha scelto la linea morbida. Nessun duro confronto a Formello dopo il pareggio beffa contro l’Udinese all’Olimpico con alla base due motivazioni molto semplici: evitare di alzare ulteriormente la tensione e la fiducia illimitata in Maurizio Sarri, scelta precisa del presidente da difendere fino alla morte.

Questo il retroscena raccontato dal Corriere dello Sport oggi in edicola, col tecnico toscano che al contrario ha parlato due volte alla squadra, nell’immediato post-partita e ieri a Formello con diverse analisi video. Prima della sosta l’ex Juve era convinto di essere arrivato alle soglie del divertimento, le tre partite successive agli impegni con le nazionali hanno invece mostrato una grande involuzione non solo sul piano dei risultati ma anche sul gioco. Ora ai biancocelesti si richiede nuovamente ordine e applicazione. Lotito è convinto che alcuni calciatori non stiano dando il 100% senza cogliere invece i segnali di scollamento e la frustrazione di chi sta seguendo l’allenatore senza risultati. La tappa di Genova con la Samp in questo senso rappresenta già un delicato crocevia.

Advertisement

News

Advertisement