Konko ripensa al 26 maggio: «Fu una partita pazzesca, Roma non fu mai così divisa»

© foto www.imagephotoagency.it

Cinque anni con l’aquila sul petto, Abdoulay Konko non potrà mai dimenticare gli anni vissuti a Roma nonostante parecchi periodi bui e tanti, tantissimi infortuni. Il francese ha rilasciato un’intervista a sofoot.com ricordando il momento più bello in biancoceleste: «La finale di Coppa Italia contro la Roma fu incredibile. Iniziammo a pensare a quella partita due mesi prima, è stato pazzesco dentro o fuori, un 50 e 50, o vittoria o a casa in una sola partita. Roma non è mai stata così tanto divisa, o noi o loro». Poi un pensiero sui cori razzisti: «A Roma non ho mai avuto espisodi del genere, ma sentire certe cose negli stadi nel 2016 è brutto. Di solito non durano per molto ma si sentono benissimo, un conto è una minoranza in uno stadio con 60.000 persone, un altro è con 10.000».