Juventus-Lazio, dove seguire diretta TV e Live Streaming

calciomercato lazio murgia
© foto www.imagephotoagency.it

Dove seguire diretta TV e Live Streaming di Juventus-Lazio, match valido per la 2^ giornata del campionato di Serie A 2018/2019

Dopo il big match contro il Napoli, altro appuntamento importante per la Lazio di Inzaghi, che questo pomeriggio affronterà la Juventus di mister Allegri. Le due compagini sono reduci da risultati opposti: i biancocelesti devono ancora ‘smaltire’ la sconfitta contro i partenopei, mentre i bianconeri hanno iniziato il campionato con la vittoria – ottenuta negli ultimi minuti – contro il Chievo. Le due squadre si ritroveranno all’Allianz Stadium per un incontro senza esclusione di colpi. Tanti laziali si recheranno nel nuovo impianto sportivo torinese per portare i propri beniamini alla vittoria. Per chi, invece, rimarrà a casa, Juventus-Lazio sarà trasmessa in tv, in diretta esclusiva, da Sky Sport, esattamente su Sky Sport Serie A. Infine, il match sarà visibile anche in streaming, attraverso Sky Go, su tablet, pc e smartphone.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI LAZIONEWS24

Juventus-Lazio, la conferenza di Inzaghi

Poco più di ventiquattro ore a Juventus-Lazio. Domani pomeriggio l’Allianz Stadium sarà teatro della sfida tra l’armata di Inzaghi e quella di Allegri. Alla vigilia della sfida, l’allenatore biancoceleste ha risposto alle domande dei cronisti presenti nella sala stampa di Formello nel corso della consueta conferenza:

Parlavi di motivazioni: una partita come questa le motivazioni le dovrebbe consegnare da sè?

Domani sarà una bellissima partita. Sapevamo che il calendario ci aveva assegnato Napoli e Juve. Dovremo cercare di far tesoro di alcuni errori commessi domenica. La squadra sta lavorando bene: sarà difficile, ma abbiamo dimostrato di avere queste partite nel nostro DNA.

Hai lavorato sulla difesa, poi i due gol del Napoli sono arrivati da due disattenzioni. Vuoi maggiore attenzione?

Sicuramente deve essere migliorata. Abbiamo preso il primo gol, che non dovevamo prendere. Se avessimo terminato il primo tempo senza prendere gol, la partita sarebbe probabilmente terminata in modo diverso. Non dobbiamo avere questi cali di concentrazione. In Serie A è tutto molto difficile. Dobbiamo cercare di tenere sempre l’attenzione ben salda.

Ci dici la tua su questo famoso video?

Se n’è parlato tanto. Penso che confronti tra allenatori e presidente siano all’ordine del giorno. E’ successo, si è avuto un confronto. Io pretendo tanto da me stesso, dai giocatori e dalla società. Qui ho a disposizione tutto ciò che voglio. L’importante è che questi confronti siano utili e costruttivi e che si concludino alla telefonata successiva con una risata. C’è un bel rapporto con il presidente, l’importante è che questi confronti siano per il bene della Lazio.

Hai la stessa convinzione del presidente Lotito che questa Lazio sia più forte dieci volte quella dell’anno scorso?

Sono convinto che abbiamo una grande squadra, con più scelte rispetto agli anni passati. Sono convinto che remando tutti nella stessa direzione, possiamo toglierci grandi soddisfazioni. L’anno scorso siamo partiti con un pareggio contro la Spal, quest’anno abbiamo perso contro il Napoli. Domani dovremo fare una grandissima partita, dovremo essere sereni e concentrati.

Vede nella squadra le giuste motivazioni?

Dobbiamo lavorare su motivazioni e condizione. Lo sapevo che alcuni giocatori, che sono arrivati più tardi, avrebbero avuto problemi di condizione. Come ho detto prima dobbiamo cercare di rimanere sempre concentrati, sapendo che in queste prime partite incontreremo le migliori squadre dell’anno passato. Siamo concentrati su questa Juve, abbiamo di avere queste gare nel nostro DNA. Spero che domani sia una bella partita, sperando che l’esito sia favorevole.

Quando è previsto il rientro di Berisha?

Per quanto riguarda Berisha ha avuto un problema ad Auronzo. E’ stato svolto il protocollo. In Germania ha accusato nuovamente il problema, quindi si è deciso di rallentarlo. Adesso sta molto meglio, non sappiamo se riusciremo ad averlo contro Frosinone o dopo la sosta. Luiz Felipe? E’ un giocatore in continua crescita, sabato stava facendo una grande partita. Speriamo di recuperarlo per dopo la sosta, per noi è importante.

La Juve sembra iniziare con una condizione non al top…

La gara di domani dipenderà da noi. Dobbiamo sperare di trovare una Juventus non in una grandissima giornata. Sono fiducioso, i ragazzi hanno lavorato con lo spirito giusto. Domani dovremo fare una partita da vera Lazio.

Ronaldo?

Sarà un sorvegliato speciale, è il migliore al mondo. La Juventus non è solo lui, dovremo guardare tutti. Ha una rosa di grande qualità, credo che quest’anno la qualità sia maggiore rispetto agli altri anni.

Condizione atletica di alcuni singoli: Milinkovic e Luis Alberto?

Avremo due giocatori in più a disposizione: Leiva e Lulic. Hanno fatto il ritiro completo, hanno lavorato dall’11 luglio. Ci aiuteranno loro e un’altra settimana di lavoro nelle gambe. Ci aiuteranno vari cambi in partita. Dopo la sosta avrò bisogno di tutti i giocatori, visto che inizeranno le coppe. Tutti sono sulla corda, ancora nessuno sa se giocherà. Io ho una certa idea di formazione ma la dirò solo domani mattina.

Post-Napoli?

Si è lavorato sui nostri errori, abbiamo visto anche le cose che abbiamo fatto bene. A parer mio si è fatta una prima mezz’ora importante col Napoli. Domani affronteremo la Juventus: abbiamo tanto rispetto ma ce la giocheremo nel migliore dei modi.

Cosa pretendevi in più dalla società?

Si è parlato del più e del meno. E’ una telefonata datata. L’importante è che tutto sia costruttivo per il bene della nostra Lazio. Ho sentito il presidente ieri, ci siamo fatti una risata. Siamo tutti molto sereni e dispiaciuti per il primo ko col Napoli.

Perchè giochi sempre 3-5-2?

Posso cambiare. Domenica ho inserito Correa e ci siamo messi 4-4-2. Decido io. Ascolto tutti, ma poi decido sempre io con la mia testa. Spero che la squadra dia ai tifosi tante emozioni, gioie, gol e vittorie. C’è da salir di condizione, c’è una calendario che non ci ha guardato dall’alto. Posso incidere sulla mia squadra e spero di farlo al più presto.

Juventus-Lazio, le probabili formazioni

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Mandzukic, Dybala, Douglas Costa; Ronaldo. A disp.: (Perin, Pinsoglio, Barzagli, Rugani, Benatia, Matuidi, Emre Can, Bentancur, Bernardeschi, Cuadrado) All. Allegri (IN ATTESA DEI CONVOCATI UFFICIALI)

Indisponibili: Spinazzola, De Sciglio
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. A disp.: (Guerrieri, Proto, Caceres, Bastos, Durmisi, Basta, Badelj, Murgia, Cataldi, Cataldi, Correa, Caicedo, Rossi) All. Inzaghi (IN ATTESA DEI CONVOCATI UFFICIALI).

Indisponibili: Berisha, Luiz Felipe, Lukaku
Squalificati: Patric
Diffidati: nessuno

Arbitro: Irrati di Pistoia; Assistenti: Tegoni-Peretti; IV Uomo: Mariani; V.A.R.: Guida, A.V.A.R.: Carbone

 

Articolo precedente
juventusJuventus-Lazio, i convocati di Allegri: c’è Ronaldo, out De Sciglio e Spinazzola
Prossimo articolo
Juventus-Lazio, lo Stadium sold out per CR7. E il settore ospiti…