Inzaghi: «Lotta Champions possibile grazie a Tare. Strakosha? Ho creduto in lui…»

© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi ha parlato di Tare e Strakosha

Ci troviamo senza ombra di dubbio nella settimana più importante di tutta la stagione biancoceleste. Questo weekend culminerà con Lazio-Inter, match clou che sancirà quale tra le due squadre accederà alla prossima Champions League. Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha alcuni dubbi, condizionati soprattutto dalle possibilità di recupero degli infortunati quali Immobile e Luis Alberto. Nel frattempo l’allenatore piacentino ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di RTSH Sport. Ecco le sue parole.

CALCIATORI ALBANESI – «Durante la mia carriera ho avuto la possibilità di incrociare alla Lazio alcuni calciatori albanesi. Igli Tare è stato mio compagno di squadra e ora è il mio direttore sportivo. Da allenatore ho avuto in squadra Strakosha e Berisha, ho conosciuto anche Cana e posso dire che sono tutti dei veri professionisti».

TARE – «Con Igli siamo amici da molto tempo e ora lavoriamo insieme. Come direttore sportivo è molto bravo e questo è noto a tutti. La Lazio compete con le migliori squadre italiane per la Champions grazie alle sue idee e alle scelte fatte con i giocatori, che sono arrivati a costi contenuti».

STRAKOSHA – «Ho avuto la fortuna di allenare Strakosha sin dalle giovanili, quindi le sue qualità erano già di mia conoscenza. All’inizio in prima squadra era Marchetti il titolare, mentre Berisha non voleva ricoprire il ruolo di dodicesimo. Quindi Strakosha è tornato dal prestito a Salerno ed è stato promosso secondo portiere, poi quando Marchetti ha subito un infortunio che l’ha lasciato fuori, ho creduto in lui. Thomas ha ripagato la mia fiducia e devo dire che, oltre a essere un grande portiere, è anche un grande uomo», conclude Inzaghi.

 

Articolo precedente
foggia beneventoFoggia: «Lazio su Sandro? Non abbiamo mai parlato di lui. De Vrij è un professionista, può giocare…»
Prossimo articolo
lazio - interLazio-Inter, Luiz Felipe pronto a sostituire de Vrij