Inzaghi, la bandiera della Lazio rinnova fino al 2020. E Lotito fa una promessa…

inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

Il matrimonio tra la Lazio e Inzaghi continua fino al 2020: ecco la promessa fatta dal presidente Lotito alla bandiera biancoceleste

Il primo obiettivo della Lazio, rinnovare il contratto del tecnico Simone Inzaghi, è stato raggiunto. Si è trattato in realtà comunque di una pura formalità, visto che il rapporto non è mai stato in bilico e la firma si attendeva già da almeno un mese. La vera e propria formalizzazione sarà effettuata lunedì o martedì quando verrà depositato il contratto e dato l’annuncio. Come riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, Inzaghi ha prolungato fino al 2020, firmando un ingaggio da 1.2 milioni di euro netti a stagione più eventuali bonus. Confermato anche tutto lo staff tecnico: anche nella prossima stagione ci saranno il capo dei preparatori atletici Fabio Ripert, il match analyst Ferruccio Cerasaro, il vice allenatore Massimiliano Farris e il collaboratore tecnico Mario Cecchi.

LA BANDIERA DELLA LAZIO – Il mister piacentino è considerato ormai come «uno di casa», è l’uomo dell’ultimo ventennio. Ha vestito da calciatore la ‘maglia color cielo’ dal 1999 (segnando anche il primo dei tre gol rifilati alla Reggina il giorno dello Scudetto), resterà nella Capitale almeno fino al 2020. Ha vissuto l’era Cragnotti, sta attraversando quella di Lotito (durante la quale ha vinto con la Primavera due Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, perdendo solo uno Scudetto ai calci di rigore). Solo 13 mesi fa Stefano Pioli gli consegnò in mano le chiavi della panchina, un sogno diventato realtà, una storia a lieto fine per uno che è una bandiera.

LA PROMESSA DI LOTITO – Inzaghi ha chiesto alla società, prima di buttarsi a capofitto sul calciomercato, di provare fino alla fine a convincere i big in scadenza a restare alla Lazio. La società biancoceleste sta infatti producendo il massimo sforzo con Keita Baldé Diao e Stefan de Vrij che potrebbero restare a Roma, mentre appare ormai impossibile trattenere Lucas Biglia. In ogni caso il presidente Claudio Lotito ha promesso di trovare, in un mese o poco più, i nuovi giocatori e regalare al mister una squadra quasi al completo già all’inizio del ritiro ad Auronzo di Cadore. Le basi per far bene quindi ci sono tutte.