Inzaghi: «Non siamo stati brillanti, ma era importante vincere»

inzaghi
© foto www.imagephotoagency.it

La Lazio supera l’Udinese grazie ad un rigore procurato e realizzato da Ciro Immobile. Simone Inzaghi al termine del match analizza la vittoria

Altra vittoria per la Lazio, che ora può finalmente concentrarsi sul derby. Nel post partita, Inzaghi dà la sua disamina ai microfoni di Mediaset Premium: «Venivamo da ottime prestazioni, oggi potevamo fare sicuramente meglio. Alla fine però abbiamo vinto una partita importantissima. Non siamo stati la solita Lazio, ma non era facile contro questa Udinese. Davanti corrono tutte, non dobbiamo mollare e rimanere attaccati. Tutte le altre vincono  e noi dobbiamo fare lo stesso. Per il derby dovremo fare meglio, oggi avevamo qualche giocatore importante fuori, anche se quelli che hanno giocato non hanno demeritato. MilinkovicL’ho lasciato a riposo per il derby perché per noi è tanto importante, è uno che in mezzo al campo spende tanto. Non doveva giocare ad Empoli e questa settimana si è allenato gli ultimi due giorni, il ragazzo voleva giocare, ma gli ho concesso soltanto 40 minuti. Sergej è importante per il nostro gioco, ma Murgia non lo ha fatto rimpiangere. Rigorista? Ha calciato Immobile perché non c’era Biglia. Ha fatto un’ottima partita, sacrificandosi molto. Sicuramente non è facile battere l’Udinese».

SKY SPORT – «L’addizionale sul rigore è stato bravo, si vede che la palla cambia direzione. Era difficile da valutare, ma penso che l’arbitro abbia visto bene. Probabilmente non abbiamo giocato come le ultime partite in cui abbiamo creato 20 occasione. Davanti avevamo una bella Udinese, squadra corta con giocatori pericolosi nelle ripartenze. Siamo stati bravi a sfruttare le occasioni che ci hanno concesso. Siamo in un campionato strano in cui nessuno si ferma, dobbiamo continuare a correre. Pensiero derby? Oggi io pensavo soltanto all’Udinese, Del Neri lo ha avuto quando ero calciatore, è un ottimo allenatore, sapevo che ci avrebbero concesso poco. Le assenze di Biglia e Milinkovic non sono di poco conto, ma Murgia ha fatto bene. Alla fine ai ragazzi ho detto che siamo stati bravi perché Theureaux e Zapata possono creare problemi in ogni momento, ma i nostri 4 difensori non gli hanno concesso quasi niente. Oggi Rispetto alle altre volte però eravamo più lenti e abbiamo faticato. A volte bisogna vincere anche così».

LAZIO STYLE – Il tecnico piacentino ha parlato in seguito a Lazio Style: «Rispetto alle ultime partite abbiamo creato un po’ meno, eravamo lenti nel giro palla ma allo stesso tempo non abbiamo concesso nulla all’Udinese. Loro erano compatti ci hanno concesso poco, bisogna saper vincere determinate partite: siamo stati bravissimi a vincere una gara insidiosa. L‘Udinese ha fatto una buona gara, siamo stati bravi a restare in partita per noi è arrivato un buon risultato a livello di classifica. Abbiamo avuto Patric e Radu che avevano qualche problemino ad un certo punto della partita avevano due centrali difensivi ammoniti. Quelli che sono entrati ci hanno dato una grossa mano. Derby? Sarà una partita per noi importantissima da preparare. Dovremo fare una buona gara come nel derby d’andata. Dobbiamo recuperare energie e preparare la sfida nel migliore dei modi». Infine Inzaghi si è concesso alle domande dei cronisti in conferenza stampa: «Non abbiamo fatto la solita gara, può capitare, sicuramente non eravamo veloci a far girar palla come al solito, ci mancava qualche giocatore importante però quello che conta è il risultato. Il rigore probabilmente c’era, ma al di là di quello è stata una vittoria importante, voluta. La squadra è stata meno lucida del solito ma sempre sul pezzo, non ha concesso nulla sulle ripartenze e poi al momento giusto abbiamo trovato il gol. Abbiamo 50 punti dopo 26 gare, potremmo averne avuti di più, ma siamo stati bravi e adesso dobbiamo andare avanti perché in campionato nessuno ci aspetta. Radu aveva un problema di crampi già da dieci minuti, ho rallentato un po’ il cambio ma poi ho dovuto far entrare Wallace. Oggi siamo stati lenti a far girar palla, un po’ prevedibili e l’Udinese ha fatto la gara che doveva, siamo stati bravi a non concedere nulla però a volte bisogna vincere anche partite del genere. Oggi meno occasioni da gol ma abbiamo portato a casa la partita. Derby? Mercoledì dovremo fare molta attenzione, la prepareremo nei giorni che mancano, sappiamo che partita e ma ci abbiamo messo tanto impegno per raggiungere la semifinale, abbiamo due gare contro la Roma e cercheremo di fare il nostro meglio per arrivare in finale».

Articolo precedente
Del Neri udineseDel Neri: «Non abbiamo concesso niente a una big come la Lazio. Rigore? Lo accettiamo»
Prossimo articolo
Le pagelle di Lazio-Udinese: Ok Immobile e Patric, male Anderson