Inzaghi: «I ragazzi sono stati bravi, la partita non era facile. Nani e Caicedo…»

Inzaghi lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi ha parlato nel dopo partita. Queste le sue dichiarazioni

La Lazio espugna anche Nizza e chiude virtualmente il discorso qualificazione. A fine partita, ai microfoni di Sky Sport, Simone Inzaghi ha commentato così il successo: «I ragazzi sono stati bravi a vincere una partita non semplice. Il Nizza era arrivato terzo lo scorso anno, ha ottimi giocatori. Sono contento della prestazione, nel primo tempo non siamo stati precisi come sempre ma siamo rimasti in partita e abbiamo vinto una gara importante per la qualificazione. Non è ancora matematica, ma siamo a buon punto. Dopo Torino poteva esserci qualche dubbio. Alleno però una squadra matura e sapevo che avrebbe fatto una buona gara a prescindere da chi avrebbe giocato. Abbiamo conquistato un ottimo risultato. Nani si è impegnato tanto, nel primo tempo non l’abbiamo servito nel migliore dei modi. Può fare meglio e lo farà, mettendo la sua qualità al servizio della squadra. Anche Caicedo ci ha messo un po’ di tempo, ma stasera ha fatto benissimo. Siamo in un ottimo momento e dobbiamo continuare, il difficile viene ora. Chi è entrato ci ha dato qualità. Ma sono contento anche dei primi 60 minuti, la squadra anche senza Immobile e Luis Alberto è riuscita a creare le sue occasioni. Ieri sera avevamo saputo che il Nizza avrebbe giocato a tre. Anche la Juventus aveva cambiato modulo, la crescita della squadra si vede anche da questo. Avevamo preparato la gara in modo diverso, sono soddisfatto anche di questo: il gruppo è maturo e mi segue. Credo sia giusto dare i meriti ai ragazzi. Con Simone Inzaghi ci sono anche dieci persone che non sono sotto la luce dei riflettori, ma mi aiutano tantissimo a preparare le partite in pochi giorni. Domattina faremo allenamento e sabato faremo già fase di possesso e non possesso. I ragazzi mi seguono alla lettera».

L’allenatore biancoceleste è poi intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: «I ragazzi sono stati bravi, non era semplice vincere qui. Nel primo tempo abbiamo sbagliato un pò la palla in uscita, poi nel secondo abbiamo alzato il baricentro e vinto una partita fondamentale. il modulo degli avversari spesso cambia, ma la squadra è matura per queste cose, ad esempio ieri avevamo previsto anche un eventuale 3-5-2 del Nizza. Caicedo? E’ stato bravo, generoso. E’ arrivato un pò in ritardo ma ha lavorato tanto a parte e ora è in buona condizione. I tifosi? Mi sembrava di giocare in casa, girando per Nizza sembrava di essere a Roma. Siamo contenti per loro, è una vittoria che gli farà affrontare con più serenità il viaggio di ritorno».

Queste le parole di Inzaghi in conferenza stampa: «Era importante vincere, adesso forse manca un punto per qualificarsi. Ci restano altre tre partite dispendiose, vogliamo onorare questa competizione perchè ci siamo arrivati con sacrificio. Nani e Di Gennaro? Sono contento, hanno fatto quello che dovevano fare. Nani crescerà partita dopo partita. 6 trasferte e 6 vittorie in trasferta? E’ un dato da tenere in considerazione, anche se giochiamo sempre allo stesso modo. Adesso avremo tante partite, a cominciare dal Cagliari, aspettano tutti la Lazio e ci dovremo far trovare pronti. Luiz Felipe? Aveva già dimostrato la sua personalità, sta facendo passi importanti dal ritiro. Il modulo? Giochiamo sempre con questo perchè funziona. Il Nizza? passerà sicuramente il turno insieme a noi. Caicedo? Si merita queste soddisfazioni, si è inserito benissimo e si sta ritagliando uno spazio importante».