Immobile punta l’Inter e Mauro Icardi…

Immobile
© foto www.imagephotoagency.it

Nonostante la febbre ieri Ciro Immobile ha disputato quasi tutto il match contro la Fiorentina, complice l’infortunio di Caicedo

Neanche la febbre è riuscita a fermare Ciro Immobile, che contro ogni previsione, ha disputato ben 70 minuti contro la Fiorentina. L’attaccante di Torre Annunziata non doveva scendere in campo: durante queste feste di Natale è stato colpito da un forte attacco influenzale e non ha partecipato all’allenamento di rifinitura a Formello. Fino alla fine è stato in dubbio ma mister Inzaghi gli ha chiesto di fare uno sforzo e di sedersi almeno in panchina casomai ce ne fosse stato bisogno. Ed ecco che al 25′ del primo tempo Caicedo si fa male e allora è il momento di Immobile: sta in campo per quasi tutta la partita e nonostante la non perfetta forma fisica ce la mette tutta e da il meglio, sfiorando a più riprese anche il gol del raddoppio. Finito il match il numero 17 è tornato subito a casa e nella giornata di oggi rimarrà a riposo; archiviata la Coppa Italia la concentrazione deve restare massima in vista del match di sabato contro l’Inter. Come riporta il Corriere dello Sport infatti Immobile vuole stare al meglio e  soprattutto vorrebbe segnare a Milano per raggiungere nella sfida il goleador dell’Inter Icardi che lo precede di una rete nella classifica marcatori. Sarà un test importante per i ragazzi di Inzaghi al giro di boa del campionato e soprattutto per rimanere attaccati alla Roma. Gli undici, salvo sorprese, saranno gli stessi di sempre, come il modulo del resto: l’unico cambio potrebbe esserci in difesa con uno tra Wallace, Bastos e Patric nella difesa a tre composta già da Radu e de Vrij.