Connettiti con noi

News

Immobile sfida il Torino con un motivo in più: battere Cairo

Pubblicato

su

Immobile ritrova il Torino, ma soprattutto Cairo. Nell’ultimo incrocio, il patron granata ha inveito contro il giocatore che cerca il riscatto

Tra Lazio e Torino, notoriamente, non corre buon sangue. Soprattutto se ad accendere la rivalità non è stato il calcio giocato sul campo, ma una lunga vicenda fatta di tribunali, processi e tamponi. Difficile da dimenticare, poi, l’invettiva di Cairo contro Immobile e l’accusa di aver giocato la gara d’andata della scorsa stagione da positivo al COVID.

Chiarimenti e scuse formali non ce ne sono mai state, eppure Ciro dal caso tamponi ne è uscito pulitissimo. È andato avanti, ha continuato a giocare da buon professionista e lo farà anche oggi, davanti al suo ex pubblico, lo stesso a cui è rimasto grato dopo il boom al Pescara di Zeman e la stagione incerta di Genova. Come sottolinea il Corriere dello Sport, dopo il rigore sbagliato nell’ultimo incrocio contro il Torino – che è valsa la salvezza ai granata – oggi Immobile cercherà la rete numero 156 per portarsi a -3 da Piola e laurearsi miglior marcatore di sempre nella storia della Lazio.