IFAB, tutte le novità decise per la prossima stagione

moviola
© foto www.imagephotoagency.it

L’IFAB annuncia le novità sul regolamento per la prossima stagione riguardo il fallo di mano, i rigori e le ammonizioni

Sarebbero dovute esser state operative dal 1 luglio 2020, ma l’IFAB ha deciso di applicare le nuove norme direttamente dalla prossima stagione. Le modifiche apportate riguardano il fallo di mano, le ammonizioni e i calci di rigore, secondo quanto scrive La Gazzetta dello Sport

RIGORE – Se il portiere dovesse parare la sfera con entrambi i piedi oltre la linea di porta, il tiro verrà ripetuto. Se invece il giocatore sbaglia il penalty (fuori o palo/traversa ndr) e l’estremo difensore compie l’infrazione, deciderà l’arbitro il da farsi.

CARTELLINO GIALLO – Se il portiere dovesse essere sanzionato durante la gara e poi prendere un ulteriore cartellino giallo durante la fase dei calci di rigore, ciò non comporterà l’espulsione del giocatore.

MANO – Questa è la modifica più importante: qualora il fallo venga commesso da un attaccante, il giocatore verrà punito se lo stesso favorisca un’occasione da rete o porta al gol. Se è il difensore a compiere la sregolatezza, il giocatore verrà punito se tiene o rimette in gioco un attaccante.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy