Hernanes, profezia enigmatica: “Non so dove sarà il mio futuro. 26 maggio ricordo indelebile”

© foto www.imagephotoagency.it

E’ famoso per le sue profezie, ma il suo futuro è sempre più enigmatico, anche per lui forse. Hernanes, è in un momento decisivo della sua vita calcistica, e lo sa anche lui: “Sono in un buon momento della mia carriera, sono felice anche se non so cosa succederà dopo – ha detto il centrocampista ai microfoni di SkySo dove voglio arrivare, la mia coscienza ha un’immagine chiarissima del mio futuro. Vorrei scrivere la storia, vincere trofei come uno Scudetto. Ma prima abbiamo molto lavoro da fare e tanti obiettivi che non abbiamo ancora raggiunto”. Ma non è finita qui perché il Profeta ha parlato anche di altro. “Devo continuare a fare il mio lavoro qui con la Lazio, io devo fare bene qui per riuscire a raggiungere i miei obiettivi prefissati a inizio stagione. Non so se questi obiettivi saranno raggiungibili, so che il nostro è un percorso di gruppo e io devo comunque mettermi in mostra per andare al Mondiale. I complimenti e le critiche fanno parte di questa strada per quello che verrà in seguito. Ricordi? Ho in mente le fotografie della mia carriera. Tra queste, c’è il 26 maggio. Un giorno indimenticabile, non scorderò mai la vittoria in finale con la Roma”. 

Pubblicato alle ore 14,26