Lazio, Guerrieri sarà il decimo giovane lanciato da Inzaghi

© foto www.imagephotoagency.it

Questa sera farà il suo esordio con la Lazio Guido Guerrieri, l’ultimo di dieci ragazzi fatti esordire da Simone Inzaghi

Una notte che Guido Guerrieri aspetta dal primo giorno che ha indossato la maglia della Lazio, l’unica per cui para da quando è bambino. Le sue qualità non sono mai state messe in dubbio; si è perso negli ultimi anni, ma finalmente il suo tempo è arrivato. Dopo sette anni dalla prima convocazione, in occasione della trasferta europea contro il TottenhamGuerrieri difenderà i pali della Lazio. Il suo esordio sarà solo l’ultimo di un lungo elenco di giovani fatti debuttare da Simone Inzaghi.

DIECI – Nella prima partita del campionato 2016-2017, il tecnico piacentino lanciò in prima squadra Cristiano Lombardi, che fece gol all’esordio contro l’Atalanta. Poi è toccato a Murgia contro il Pescara, Strakosha contro il Milan, Prce col Torino, Rossi col Crotone all’andata e Spizzichino al ritorno. Nella passata stagione invece è stato il turno di Simone Palombi, titolare alla prima contro la Spal e di Alessio Miceli, lanciato nei minuti finali di Lazio-Vitesse. Quest’anno è toccato a Nicolò Armini, già in panchina nella scorsa Europa League e buttato nella mischia contro l’Apollon Limassol. Guerrieri sarà il decimo di questa speciale lista che potrebbe anche allungarsi, considerando che in panchina ci saranno Capanni, Mohamed e il terzo portiere Furlanetto. Dieci saranno questa sera i ragazzi provenienti dal settore giovanile, lanciati in prima squadra da Simone Inzaghi, a cui va aggiunta anche la valorizzazione di Cataldi e Keita. Un lavoro inappuntabile quello portato avanti dal tecnico piacentino, che tutti i tifosi biancocelesti sperano di ritrovare sulla panchina della Lazio anche il prossimo anno.