Gregucci: “Lazio, l’assenza di de Vrij ha pesato. E’ mancato un grande colpo dal mercato”

© foto www.imagephotoagency.it

Ai microfoni di Radiosei è intervenuto Angelo Gregucci, attuale tecnico dell’Alessandria: “C’è da sottolineare che abbiamo fatto delle buone partite contro squadre di Serie A. Abbiamo fatto bene sotto il profilo tecnico/tattico. Siamo andati anche oltre ai nostri limiti, anche grazie a un pizzico di buona sorte. Ancora non so quali saranno i risultati di questa cavalcata. Abbiamo giocato 13/14 partite in più, siamo alla canna del gas. Adesso l’obiettivo diventa centrare i playoff, allora sì che sarà stata una grande stagione“. Poi sulla Lazio: “L’Europa League è la nostra proiezione interessante. Il campionato non ci ha offerto grandi spunti, perché la squadra ha fatto un passo indietro. I giovani non si sono ripetuti, non c’è grandissima qualità nel nostro pallone. Mi aspettavo di più da Felipe e da altri. Siamo stati orfani di de Vrij che ci ha fatto capire quanto è importante. E non abbiamo cavalcato l’onda che era iniziata dopo la trasferta di Napoli. Cosa è mancato? Dovevamo portare un giocatore di grido durante il mercato estivo, non dovevamo perdere contro la peggior Juve degli ultimi anni e il preliminare che potevamo giocarcelo meglio”.