Gregucci: «La testa? Anche con Inzaghi succedeva, non è una cosa di ora»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Gregucci: «La testa? Anche con Inzaghi succedeva, non è una cosa di ora»

Pubblicato

su

Gregucci, l’ex giocatore della Lazio analizza la prestazione dei biancocelesti di ieri contro l’Az Alkmaar, ecco le sue parole

Ai microfoni di QDL ha parlato Angelo Gregucci, il quale alla luce della sconfitta di ieri della Lazio analizza cosi il match, ecco le sue parole

PAROLESulla gara di ieri secondo me l’aspetto che può preoccupare è che si è passato da una partita a un’altra dopo 3/4 giorni in una gara in cui la Lazio era partita anche bene. Siamo ricaduti in una debolezza atavica: anche questa stagione è segnata da questi sali e scendi repentini. Non abbiamo concretizzato le occasioni avute.

Con tutto il rispetto gli olandesi non mi sembrava gran che: bene organizzati ma avevano solo più verve atletica. Questi stagione si contraddistingue da questi sali e scendi ravvicinati. Ci sono 3 partita fondamentali e bisogna arrivarci con la testa giusta. Non ho visto neanche quella cattiveria sana per riprendere la partita

La testa? Anche con Inzaghi succedeva, non è una cosa di ora. Bisogna andare a Formello a vedere cosa succede. La cilindrata mentale? E’ una cultura che appartiene solo a noi. Le altre squadre che fanno l’Europa cambiano poco o niente, è l’abitudine di avere sempre l’interruttore acceso.

Se vuoi giocare un calcio di alto livello oggi si gioca ogni 3 giorni. Nella settimana delle coppe non riusciamo a mantenere alta la concentrazione. Loro hanno capitalizzato le opportunità che gli abbiamo dato noi. Ma questa è una cosa che appartiene non solo alla Lazio ma a tutto il calcio italiano.  Penso che sia un problema di testa.

Noi non affrontiamo le big europee. La gestione della partita europa a lungo andare diventa complicata. Forse l’allenatore deciderà di mandare in campo con chi è più motivato responsabilizzando chi gioca meno per fare una grande partita”.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.