Connettiti con noi

News

Coronavirus, Gravina: «Non ci fermiamo perchè abbiamo una specificità»

Avatar

Pubblicato

su

Il presidente della FIGC ha riposto alle dichiarazioni di Malagò riguardo la linea comune dello sport italiano nel bloccare tutto

L’Italia sportiva si trova di fronte ad un crocevia molto difficile: fermare ogni tipo di competizione o aspettare che il Coronavirus passi per ricominciare a giocare? In questi giorni alcune federazioni hanno preso la decisione di annullare le stagioni in corso, mentre la Federcalcio ragiona ancora sul dafarsi.

In giornata il presidente della FIGC ha rilasciato il suo commento all’ANSA. Ecco le parole di Gravina: «Tutti si fermano e il calcio no? Non entro nel merito delle scelte che hanno adottato le altre discipline. Il calcio ha una sua specificità, lo è per dimensione, per partecipazione e per impatto economico del lockdown».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy
Advertisement