Connettiti con noi

Hanno Detto

Serie A, Marotta: «Il calcio italiano va riformato, l’indice di liquidità….»

Pubblicato

su

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato della situazione del calcio italiano e dell’indice di liquidità

Intervistato da Radio Anch’io lo Sport, Giuseppe Marotta ha parlato così del calcio italiano e dell’indice di liquidità:

RINNOVO CALCIO ITALIANO – «Credo che si inizierà presto, dobbiamo eliminare la litigiosità e i contrasti tra Federazione e Lega. Servono nuove forme di ricavo, i diritti tv devono essere valorizzati attraverso promozione e vendita, soprattutto all’estero. Abbiamo meno ricavi rispetto a Spagna e Inghilterra. Si parla di Media Company, sono d’accordo ma dobbiamo capire bene come fare. Manca la cassa, questa è la cosa più importante. Poi devono essere rivisti i campionati, magari introducendo il semi professionismo. Serve poi l’investimento delle infrastrutture, gli stati hanno una vita media di 63 anni e negli ultimi anni ne sono stati fatti solo due».

BATTAGLIA LEGA-FIGC SULL’INDICE DI LIQUIDITA’ – «Il rapporto con la Figc deve essere positivo. C’è soddisfazione per il parziale accoglimento del ricorso e questo dimostra la fondatezza delle nostre obiezioni in merito a una misura inopportuna non certo nel merito perché siamo favorevoli alla trasparenza, ma con modi e tempistiche diverse. Soprattutto per gli effetti retroattivi sulla gestione in corso. La strada intrapresa dalla Federazione è quella giusta, ma bisogna considerare la situazione in cui versano le società».

CLICCA QUI PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI COMPLETE