Giordano avverte: «Verona? Ecco cosa serve a Sarri, su Isaksen...»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Giordano avverte: «Verona? Ecco cosa serve a Sarri, su Isaksen…»

Pubblicato

su

L’ex Lazio Bruno Giordano non ha dubbi, guai a sottovalutare l’Hellas Verona, ecco poi il commento sugli uomini di Sarri

Intervenuto a Radiosei, l’ex Lazio Bruno Giordano ha detto la sua sul prossimo match dei capitolini contro l’Hellas Verona (avversario da non sottovalutare). Ecco le sue dichiarazioni.

VERONA – «Il Verona è un avversario che non naviga in buone acque. Sanno però come metterti in difficoltà, marcano a uomo e per questo non puoi permetterti di stare fermo. Saranno fondamentali i movimenti senza palla e non dare punti di riferimento cui aggrapparsi. A Udine li ho visti bene, hanno recuperato Henry, sono da prendere con le molle. Ngonge-Isaksen? Bravi entrambi, l’anno scorso il nostro ha fatto un grande campionato ed è andato bene nelle Coppe. Sono entrambi forti, ma è difficile preferire uno all’altro. Ngonge forse più attaccante rispetto a Isaksen».

LAZIO – «Serve una fase difensiva molto attenta, loro sono bravi sui calci piazzati. Non devi lasciargli cross facili o regalare punizioni banali. Questo è normale, al netto del fatto che giocherai probabilmente con una difesa inedita. Credo che in questo momento, anche a livello fisico, e non solo mentale, la Lazio faccia fatica ad avere continuità di rendimento per 90 minuti. Gara decisiva? Prematuro, chiaramente sono partite che indirizzano. Se avessimo preso 3 punti a Salerno parleremo diversamente. Il Napoli vive un momento molto complicato, la classifica è corta, ma certamente per la Lazio ci sono pochissimi margini d’errore se vuole rimanere in corsa».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.