Genoa-Lazio 2-1, pagelle e tabellino

la giocata del match badelj
© foto www.imagephotoagency.it

Genoa-Lazio, Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Genoa-Lazio 2-1 – Allo stadio ‘Ferraris’ di Genova i biancocelesti vengono sconfitti dalla formazione rossoblù nella gara valida per il 24° turno di Serie A. Il risultato matura in rimonta nei minuti di recupero dopo una gara sostanzialmente controllata per tutta la sua durata dalla compagine biancoceleste. Lazio in vantaggio sul finire del primo tempo con Badelj, bravo a chiudere una bella triangolazione con Immobile; nel finale di gara, Genoa riversato in avanti alla ricerca del pareggio che arriva al 75′ con Sanabria. La partita viene poi decisa da un gran tiro di Criscito al terzo minuto di recupero. La squadra di Inzaghi torna da Genova con un risultato che non rispecchia quanto visto in campo; una sconfitta del tutto immeritata per la formazione biancoceleste (38 punti) che ora vede più lontano il quarto posto occupato dal Milan (42). Lazio adesso attesa mercoledì a Siviglia per la gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. In campionato, invece, appuntamento a sabato 2 marzo per il derby contro la Roma.

Genoa-Lazio 2-1: pagelle e tabellino

MARCATORI: 44′ Badelj, 75′ Sanabria, 93′ Criscito

GENOA (4-3-3): Radu 6,5; Biraschi 6, Romero 6,5, Zukanovic 6, Criscito 7; Rolon 6, Radovanovic 5,5 (56′ Pandev 6), Lerager 6; Lazovic 5 (46′ Bessa 6), Sanabria 6, Kouame 6. A disposizione: Marchetti, Jandrei, Gunter, Pezzella, Pereira, Lakicevic, Bessa, Veloso, Pandev, Dalmonte. Allenatore: Cesare Prandelli.

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Patric 5,5, Acerbi 6, Radu 6 (72′ Jordao 6); Marusic 5,5, Romulo 6 (64′ Leiva 5,5), Badelj 7,5, Cataldi 5, Lulic 6; Correa 6, Immobile 6 (55′ Caicedo 5,5). A disposizione: Proto, Guerrieri, Kalaj, Jordao, Leiva, Neto, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.

ARBITRO: Luca Banti (sez. Livorno)

NOTE: Ammoniti Patric, Romero, Badelj, Pandev, Criscito. Possesso palla 45%-55%. Tiri totali: 14-6. Tiri in porta: 6-6.

Genoa-Lazio: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – All’8′ Radu nega la gioia del gol a Correa su una conclusione ravvicinata. Al 18′ Lazio ancora vicina al raddoppio con un gran tiro di Badelj che si stampa sulla traversa. Alla mezzora, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il Genoa trova il pari con Sanabria, caparbio a spingere il pallone verso la porta su un contrasto con Leiva. Al terzo minuto di recupero, Criscito trova la rete decisiva con un gran diagonale che si insacca dopo aver colpito il palo interno.

45’+5′ Triplice fischio al ‘Ferraris’: il Genoa batte la Lazio in rimonta col risultato di 2-1.

45’+4′ Criscito viene ammonito per essersi tolto la maglia nell’esultanza

45’+3′ IL GENOA E’ IN VANTAGGIO. SU UNA RESPINTA AEREA DI CAICEDO, CRISCITO CONCLUDE CON UNPOTENTE DIAGONALE DI SINISTRO CHE SI INSACCA DOPO AVER COLPITO IL PALO INTERNO. 2-1

45’+1′ Pandev viene ammonito per simulazione in area laziale

45′ Decretati 4 minuti di recupero

45′ Badelj viene ammonito per una trattenuta su Pandev

43′ Ultimo cambio nel Genoa: esce Biraschi, entra Pereira

42′ Inserimento di Jordao e cross in area genoana: Romero rinvia

41′ Biraschi anticipa Lulic e va al tiro dai 20 metri: pallone sul fondo

40′ Pandev, in area, si destreggia e conclude: palla insidiosa deviata da Lulic in calcio d’angolo

36′ Affondo di Kouame e tiro dai 20 metri: palla alta

34′ Ammonito Romero, falloso su Lulic

33′ Genoa pericoloso: deviazione aerea di Kouame e colpo di testa successivo di Bessa che finisce sull’esterno superiore della rete

30′ IL GENOA PAREGGIA. SUGLI SVILUPPI DEL CALCIO D’ANGOLO, SPONDA AEREA DI ZUKANOVIC E PALLONE CHE VIENE CONTROLLATO E SPINTO IN RETE DA SANABRIA. 1-1

29′ Conclusione di Pandev e deviazione di Leiva in angolo

27′ Ultimo cambio nella Lazio: esce l’infortunato Radu ed entra Jordao, al suo esordio in Serie A

24′ Ammonito Patric, falloso su Kouame

19′ Secondo cambio nella Lazio: esce Romulo, entra Leiva

18′ Su una respinta di Zukanovic, Badelj conclude con un gran tiro da fuori area: palla che finisce sulla traversa!

16′ Genoa ancora in avanti: Bessa conclude da posizione angolata, Strakosha è ancora attento

16′ Cross teso di Biraschi dalla destra: Strakosha blocca la sfera

11′ Secondo cambio nel Genoa: esce Radovanovic, entra Pandev

10′ Primo cambio nella Lazio: esce Immobile, entra Caicedo

8′ Combinazione tra Immobile e Correa e conclusione dell’argentino dal limite: grande deviazione di Radu in angolo

1′ Inizia il secondo tempo di Genoa-Lazio: tra i rossoblù, Bessa è in campo in sostituzione di Lazovic


SINTESI PRIMO TEMPO – Partita con poche emozioni nella parte iniziale e prima occasione alla mezzora con Rolon che conclude da vicino trovando una grande risposta di Strakosha. Due minuti dopo, Romulo colpisce di testa da buona posizione, ma non impensierisce Radu; al 34′ altro grande intervento di Strakosha su Sanabria. Sul finire del tempo (44′), pregevole azione della Lazio con una bella triangolazione tra Badelj e Immobile che porta alla rete del vantaggio biancoceleste con il centrocampista croato.

45’+1′ Finisce il primo tempo al ‘Ferraris’: Lazio in vantaggio sul genoa per 1-0 grazie alla rete segnata da Badelj.

44′ LAZIO IN VANTAGGIO! BELLA TRIANGOLAZIONE TRA BADELJ E IMMOBILE E CONCLUSIONE DEL CROATO CHE INSACCA IL PALLONE NELL’ANGOLINO BASSO. 0-1

41′ Lungo lancio di Criscito e inserimento di Sanabria che conclude in spaccata: pallone sul fondo

38′ Primo calcio d’angolo della gara per la Lazio

34′ Lancio di Rolon per Sanabria che, in area, si accentra e tira: Strakosha è bravo a respingere col piede. Sul prosieguo dell’azione, colpo di testa di Kouame e altra parata del portiere biancoceleste

32′ Su cross di Lulic, inserimento di Romulo e colpo di testa ravvicinato: palla debole, Radu para

30′ Rolon difende un pallone in area e conclude da posizione ravvicinata: grande deviazione di Strakosha sopra la traversa

24′ Su una respinta corta di Patric, Kouame va alla conclusione dai 20 metri: palla alta

14′ Azione prolungata della Lazio e scambio tra Correa e Badelj con tiro del croato dal limite: Radu para

8′ Immobile conclude dal limite dell’area: conclusione sporca, Radu para senza difficoltà

7′ Lazio in avanti: Romulo va al cross dalla destra, Radu esce e blocca la sfera

1′ Il Genoa guadagna il primo calcio d’angolo della partita

1′ Genoa-Lazio è iniziata! Calcio d’avvio dei biancocelesti

Squadre in campo a Marassi, tra poco il calcio d’avvio di Genoa-Lazio!

Genoa-Lazio: le formazioni ufficiali: ’11’ biancoceleste confermato

GENOA (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Rolon, Radovanovic, Lerager; Lazovic, Sanabria, Kouame.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Romulo, Badelj, Cataldi, Lulic; Correa, Immobile.

Genoa-Lazio: le probabili formazioni

GENOA (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Rolon; Lazovic, Sanabria, Kouame. A disp.: Jandrei, Vodisek, Lakicevi, Pedeo Pereira, Pezzella, Gunter, Miguel Veloso, Sturaro, Dalmonte, Pandev, Bessa. All.: Prandelli.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Romulo, Badelj, Cataldi, Lulic; Correa, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Kalaj, Jordao, Cerbara, Franco, Ferrante, Lucas Leiva, Neto, Caicedo. All.: Inzaghi.

Genoa-Lazio: i convocati di Inzaghi

Il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha diramato la lista dei convocati in vista della sfida di oggi contro il Genoa (ore 15:00) allo Stadio Luigi Ferraris di Genova.

Portieri: Guerrieri, Proto, Strakosha

Difensori: Acerbi, Kalaj, Marusic, Patric, Radu, Romulo

Centrocampisti: Badelj, Cataldi, Jordao, Leiva, Lulic

Attaccanti: Caicedo, Correa, Immobile, Neto

Genoa-Lazio: le conferenze degli allenatori

INZAGHI – La formazione ora la fa la Paideia?

«Purtroppo è un momento così. Anche l’anno scorso ci siamo passati, a oggi abbiamo dieci giocatori che non possiamo portare a Genoa che sono Wallace, Luiz Felipe, Bastos, Parolo, Milinkovic, Luis Alberto, Berisha, Durmisi e Lukaku. Ho convocato solo Leiva, nonostante una caviglia gonfia rimediata nell’ultima partita. Domani vedrò se portarlo in panchina. Oggi non era in condizione per potersi allenare. Gli altri nove non sono in lista. Però questo non deve essere un alibi, andrà in campo comunque una squadra competitiva contro un Genoa ostico».

Come è possibile che tutti questi infortuni arrivano in un momento cruciale della stagione?

«Darsi spiegazione non è mai semplice, sicuramente hanno influito tutte queste partite ravvicinate. Lo scorso anno abbiamo avuto un emergenza difensiva, con tre difensori su cinque infortunati. Tante altre squadre hanno avuto problemi come noi, sopratutto le squadre che giocano le coppe come Inter, Roma e Juventus. Ora dobbiamo essere bravi a superare questo momento e dobbiamo essere bravi ad andare avanti con lo spirito giusto».

La dirigenza ha chiesto spiegazioni?

«E’ normale interrogarsi se ci sono tutti questi infortuni, per quanto riguarda la mia preparazione e quella dei miei collaboratori è sempre la stessa. Abbiamo sempre portato bene le squadre fino alla fine della stagione, anche nelle giovanili. In questi anni le partite sono aumentate, sono quasi cinquanta tra campionato e coppe. La partita con l’Inter ha influito tanto sia a livello fisico che mentale, ora cerchiamo di recuperare più giocatori possibili e di andare in campo concentrati».

Cambiano gli obiettivi sui tre fronti?

«No, non cambiano. Vogliamo andare in fondo a tutte le competizioni. Andiamo a Siviglia con uno svantaggio, ma ora siamo concentrati sul Genoa. Poi ripenseremo alla Europa League e cercheremo di ribaltare il risultato».

Occasione per Badelj?

«Penso che si arrivato il suo momento, avrebbe giocato anche giovedì se non ci fossero stati gli infortuni. E’ un giocatore che ho voluto fortemente e sta sempre meglio. Ci sarà sicuramente utile e tornerà il giocatore che è sempre stato». 

Tanti giovani tra i convocati?

«Stamattina sono venuti 5 ragazzi. Verrà convocato solo Kalaj, sarà l’unico difensore in panchina. Gli altri saranno tutti impiegati. Vedremo se utilizzare Patric come terzo centrale o come esterno».

4-3-3 con Pedro Neto?

«Dobbiamo ancora decidere se giocare con la difesa a tre o a quattro. Sicuramente giocherà Patric dall’inizio. Correa ci sarà, Immobile sta sempre meglio, ma domani mattina lo valuteremo con attenzione. Poi ci sarà ancora bisogno di Caicedo e di Pedro Neto a gara in corso».

Come è cambiato il Genoa senza Piatek?

«Prandelli è un ottimi allenatore, lo stimo. Ora giocano col 4-3-3 o 4-4-2, hanno due attaccanti bravi come Sanabria e Kouame. Attaccano la profondità, dovremo fare attenzione».

Lulic e Romulo?

«Lulic può fare la mezzala o il quinto, come Romulo. Posso alternarli, valuteremo domani mattina dopo il risveglio muscolare che affronteremo a Genova».

PRANDELLI – La Lazio vola a Genova. Ad attendere la squadra di Inzaghi sul campo di Marassi è il Genoa, gara valida per la 24^ giornata di Serie A. A presentare il match – durante la canonica conferenza stampa della vigilia – è mister Cesare Prandelli che ha risposto così alle domande dei cronisti presenti: «Voglio una squadra combattiva. Stiamo lavorando su ogni aspetto, non solo sulle palle inattive. Abbiamo voglia di regalare ai nostri tifosi la prima vittoria dell’anno in casa, in fase offensiva possiamo essere una squadra molto stimolante. Abbiamo alternative molto valide all’interno della nostra rosa. Kouamé largo può essere un’arma importante. Ha potenzialità straordinarie e margini di completamento ancora ampi. Pandev? Anche lui un ex, è una grande persona, un punto di riferimento e ha motivazioni alte. È sempre sul pezzo e può sempre creare problemi agli avversari». «La partita di domani sarà difficile e non mi piace il fatto che si parli solo delle assenze della Lazio. Anche a noi mancano diversi calciatori, ma alla squadra chiedo uno spirito battagliero. La Lazio è una delle squadre più forti d’Italia».

Genoa-Lazio: l’arbitro del match

La 24ª giornata di Serie A TIM Genoa-Lazio in programma domenica 17 febbraio alle ore 15:00 allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, sarà diretta dal signor Luca Banti (sez. di Livorno). Assistenti: Bindoni-Di Vuolo IV Uomo: Piccinini V.A.R.: Abisso A.V.A.R.: Lo Cicero. L’arbitro toscano ha già diretto i biancocelesti per ben 25 volte: il bilancio complessivo dei precedenti con Banti non sorride alla Lazio che, con il fischietto di Livorno alla direzione, ha perso dodici volte, pareggiato cinque e vinto otto. Nel corso di questa stagione, l’arbitro toscano ha diretto il primo turno di campionato disputato all’Olimpico di Roma contro il Napoli ed il match disputato allo Stadio Olimpico contro il Milan terminato per 1-1. Il fischietto di Livorno, infine, non aveva mai arbitrato una partita tra i biancocelesti ed i Grifoni.

Genoa-Lazio streaming: dove vederla in Tv

Genoa e Lazio s’incontreranno domenica 17 febbraio 2019 per la 24esima giornata di Serie A. Se l’armata di Inzaghi è reduce da un buon momento in campionato, ma da una sconfitta in Europa League contro il Siviglia, i rossoblù hanno sfidato una settimana fa il Bologna, pareggiando 1-1. I biancocelesti dovranno cercare di ottenere i tre punti a ‘Marassi’ nonostante le tante defezioni dovute ai numerosi impegni. La partita sarà visibile su Sky Sport (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 252 (satellite e fibra). La partita sarà visibile per gli abbonati Sky su Sky Go, il canale consente di vedere i programmi Sky su pc e dispositivi mobili.