Connettiti con noi

Campionato

Gasperini: «La Lazio perde spesso contro di noi e arriva dietro. Abbiamo preso tre gol balordi»

Pubblicato

su

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato dopo la sconfitta contro la Lazio: queste le due dichiarazioni

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato dopo la sconfitta contro la Lazio: queste le dichiarazioni dell’allenatore.

GOL PRESO SUBITO – «Il gol iniziale ha cambiato la partita, dando modo alla Lazio di giocare nel suo modo congeniale. Non sono deluso dalla nostra partita, la squadra ha dimostrato di essere in buona condizione. Avevamo anche riaperto il match, purtroppo abbiamo preso dei gol balordi. L’Atalanta oggi non mi è dispiaciuta».

DIFETTO DI CONCENTRAZIONE – «Mercoledì in 10 eravamo riusciti a fare gol e sbagliare un rigore, qui dovevamo rimontare subito e c’erano più spazi. Abbiamo creato tanto, siamo arrivati spesso vicino all’area. Sul 2-1 ci credevamo tutti perchè avevamo un’energia superiore alla Lazio».

ASSENZE – «Abbiamo dovuto modificare il nostro modo di giocare. Certo che Hateboer e Gosens sono importanti ma oggi hanno fatto molto bene Mahele e Ruggeri, ci siamo esposti al contropiede. Abbiamo ruotato molti giocatori, mercoledì avremo una partita importante ma nonostante questo fatto abbiamo raddrizzato la partita poi peccato per il terzo gol».

DIFESA A 4«Non lo so se si può riproporre. Dipenderà dagli elementi che avrò a disposizione, oggi l’ho usata per cercare di rimontare. Questa partita non è girata bene ma abbiamo dimostrato di essere in buona condizione».

NERVOSISMO FINALE – «Non da parte nostra. Arrivavano da tante partite perse contro di noi, arrivavano sempre dietro in classifica. È nata questa rivalità, oggi è andata bene a loro ma noi siamo fiduciosi di poter rimanere competitivi in campionato e contro di loro».

Advertisement