Connettiti con noi

News

Gascoigne: «Al momento sto bene. Sono più felice quando non bevo»

Pubblicato

su

Paul Gascoigne è tornato a parlare della sua sfera privata. Una lunga intervista in cui ha raccontato anche il rapporto con la sua famiglia

Paul Gascoigne è tornato a parlare della sua vita. L’ex giocatore della Lazio è stato caratterizzato da un’esistenza travagliata e fatta di eccessi, gli stessi che ha raccontato in un’intervista riportata dal Sun. Ecco le sue parole:

«Ho lasciato i social perché stavo diventando dipendente. So di essere più felice quando non bevo, a volte sono un ubriaco triste. Sto solo cercando di godermi la vita il più possibile e di ottenere il massimo da ciò che ho».

RAPPORTO CON IL PADRE – «Quando eravamo solo io e lui nel letto d’ospedale e lui era morto, sono saltato sul letto e gli ho dato un pugno. Gli ho dato una testata e un pugno e mi sono preso una rivincita. Poi mi sono sdraiato lì e l’ho abbracciato per 45 minuti. A volte penso che sia ancora lì. Il sabato è quando mi manca di più. Ma era un uomo così arido, parlava con chiunque tranne che con me… Mi piaceva portarlo in giro per il mondo con me quando giocavo».

FAMIGLIA – «Al momento sto bene, ma penso ai bei momenti che ho passato, probabilmente ne ho avuti più belli che brutti. Ho divorziato e ho dato molti soldi alla mia famiglia. Ho speso molto in case, ne ho acquistate e prese in affitto tantissime. Devo aver comprato a mio padre circa 80 auto e 18 barche e case».