Connettiti con noi

News

FIFPro e l’allarme infortuni: «Cancellare partite con 32° o più»

Avatar

Pubblicato

su

seconda categoria

Il sindacato mondiale dei calciatori, FIFPro, ha lanciato l’allarme in vista di gare con alte temperature

Intervistato da Repubblica, il responsabile della FIFPro Vincent Gouttebarge, ha parlato dell’alto tasso di infortuni dopo un periodo così lungo di totale stop, accennando anche al rischio di giocare partite in orari scomodi per via delle alte temperature.

«Servirà la massima vigilanza su questo tema: il rischio che la stagione che si sta completando finisca troppo a ridosso di quella che dovrà cominciare può fare nascere un calendario molto intasato, senza i necessari tempi di preparazione per i nuovi campionati e coppe e senza i necessari tempi di recupero. I giocatori non sono macchine: la loro salute viene prima di tutto. Allenamenti e partite vanno cancellati e riprogrammati, quando si superano i 32° della cosiddetta temperatura composita, parametrata su aria, umidità, esposizione all’umidità e al vento».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy
Advertisement