Ferguson ricorda la Supercoppa persa contro la Lazio: «Per loro fu come una finale mondiale!»

Ferguson
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex allenatore dello United, Sir Alex Ferguson, è tornato a parlare della Supercoppa Europea persa contro la Lazio

Stasera andrà in scena la Superocoppa Europea tra Real Madrid e Manchester United, un trofeo che per gli inglesi non è mai stato troppo fortunato. Proprio l’ex tecnico dello United, Sir Alex Ferguson è tornato a parlare delle sconfitte contro Lazio e Zenit, quando allenava i Red Devils: «All’epoca non vidi la Supercoppa come il trofeo più importante, perché se vi ricordate si giocava a Monaco il venerdì sera e il lunedì saremmo dovuti andare a Newcastle – ha dichiarato ai microfoni del canale Mutv -. Quindi potevamo avere solo due giorni per preparare la gara successiva. Per questo, nelle partite contro Lazio e Zenit, ho scelto di schierare i giocatori più giovani e sono dispiaciuto perché affrontammo una Lazio che giocò come fosse una finale di coppa del mondo. Peccato non aver impiegato la squadra al completo per dar seguito a quelle vittorie, ma la visione a lungo termine era puntare da subito a rivincere il campionato perché, come sapete, anche in quell’anno in Premier League c’era una grande competizione tra Liverpool, Tottenham, Arsenal, Manchester City, Leeds United e Chelsea. In fin dei conti, se chiedi ai tifosi del Manchester se preferiscono vincere la Supercoppa o il campionato, io so già quale sarà la risposta. Così abbiamo optato per quel tipo di scelta», ha concluso Ferguson.