«Ciao Federico», il pensiero della Lazio e lo striscione della Curva Nord

© foto www.imagephotoagency.it

I fiori della Lazio alla famiglia di Federico Baldi e lo striscione della Curva Nord in ricordo del ragazzo

Quale giorno migliore di San Valentino per fare un dono alla persona che si ama? Qualcuno regalerà alla propria fidanzata un gioiello o una confezione di cioccolatini, altri invece dedicheranno un pensiero alla propria squadra del cuore. Probabilmente oggi anche Federico Baldi lo avrebbe fatto, dedicando su Facebook un post romantico alla sua Lazio. Accade così, che oggi, 14 febbraio 2017, avvenga tutto il contrario, ovvero che non sia il tifoso a pensare alla propria squadra, ma sia la squadra a fare un pensiero al proprio speciale tifoso. A Tivoli questa mattina è stato fatto recapitare un mazzo di fiori per la famiglia dell’aquilotto volato in cielo prematuramente. Chi è il mittente? Ovviamente la Lazio! Un gesto realizzato a nome di tutti i membri: calciatori, dirigenti e staff biancoceleste. Sicuramente il dolore per la scomparsa così improvvisa del ragazzo non passerà mai totalmente dalla testa dei cari, ma resterà comunque un simbolo impresso d’amore, a testimonianza di come (ancora una volta) la Lazio sia più che una squadra di calcio. Un club, un gruppo, una famiglia. Una famiglia appunto, ecco perchè pure la Curva Nord ha esposto ieri sera allo stadio Olimpico uno striscione in ricordo del proprio fratello. «Ciao Federico», salutaci il ‘Maestro’ e tutti gli altri angeli che da lassù continuano a sostenere la maglia color cielo.