Marsiglia-Lazio, Cana: «Il mio cuore è diviso a metà, ma per i francesi…»

© foto www.imagephotoagency.it

Lorik Cana, ex di Lazio ed Olympique Marsiglia, è intervenuto sulle frequenze di Radiosei per commentare la sfida di giovedì

A pochi giorni dalla sfida di Europa League tra Lazio ed Olympique Marsiglia, sulle frequenze di Radiosei, è intervenuto un ex d’eccezione: Lorik Cana. L’albanese ha infatti vestito infatti entrambe le maglie, ed ha commentato la gara così: «ll mio cuore è diviso fra Olympique Marsiglia e la Lazio, le ho seguite entrambe negli ultimi anni. La Lazio ha giocatori ottimi in prospettiva e altri di esperienza. Anche questa stagione punta alla Champions. L’OM ha cambiato molto, dalla società al campo. Vuole fare investimenti importanti per crescere. Punti di forza? Ha elementi di esperienza e qualità, Mandanda è un grande portiere, Rami porta esperienza internazionale. Poi Luiz Gustavo, Strootman e Payet. Possono mettere in difficoltà chiunque, anche se hanno bisogno ancora di un paio di stagioni per raggiungere livelli top. Non hanno avuto un inizio facile, ma puntano al posto che potrebbe perdere il Monaco in classifica, così come la Lazio devono arrivare assolutamente in zona Champions».

«Il Velodrome è un ambiente magico, i tifosi sono molto caldi. Come finisce giovedì? L’OM farà di tutto per vincere nonostante l’assenza dei tifosi, sarà una gara tesa dall’esito incerto, ma devo ammettere che il mio cuore è più vicino ai francesi (ride, ndr). Strakosha? È una rivelazione, ora è fra i nomi più in voga, ha sempre lavorato al massimo e ama il calcio. È fra i primi in Europa fra i classe 95’. Berisha è un guerriero, ha sostanza e qualità. La Lazio ha preso un calciatore importantissimo».

Articolo precedente
tifosiLa Lazio si prepara per Marsiglia ed Inter: ecco quanti tagliandi sottoscritti
Prossimo articolo
nazionaleImmobile a caccia di record: a Marsiglia per sfatare il tabù della centesima presenza