Connettiti con noi

News

Euro 2020, parla il medico Uefa: «Tifosi negli stadi? Più di quanti immaginiamo»

Pubblicato

su

Daniel Koch, consulente medico della Uefa, ha parlato della possibilità di vedere il pubblico sugli spalti a Euro 2020

Daniel Koch, ex capo del dipartimento malattie infettive presso l’Ufficio Federale della Sanità Pubblica della Svizzera e oggi consulente della UEFA per Euro 2020, ha parlato ai microfoni di Reuters della possibilità di vedere i tifosi sugli spalti durante la competizione continentale.

«Non ci sono possibilità che Euro 2020 non si giochi, la competizione si farà. Non ci sono scenari peggiori, esistono scenari realistici e senari migliori. Quale sarà il formato e quanti i paesi ospitanti? Credo ci sarà grande flessibilità almeno fino alla alla fine di aprile, una decisione dovrebbe esser presa all’inizio del mese ma come detto ci sarà flessibilità. Tifosi allo stadio e in che percentuale? Penso che sarà più alta di quanto immaginiamo. In autunno alcuni paesi avevano consentito l’ingresso al 30% del pubblico, penso ci sia possibilità di superare questo 30%. Anche se ancora è troppo presto per dirlo». 

Advertisement