Connettiti con noi

Hanno Detto

Pazzini: «Io eroe di Wembley nel 2007? Immobile potrebbe copiarmi»

Pubblicato

su

Giampaolo Pazzini ha parlato dell’emozioni di segnare una tripletta a Wembley, stadio dove l’Italia giocherà sabato contro l’Austria

Giampaolo Pazzini, nel corso di una intervista a La Gazzetta dello Sport, ha parlato di quando, il 24 marzo 2007 durante Inghilterra-Italia Under 21, segnò una tripletta nella partita inaugurale del nuovo Wembley. Stadio in cui l’Italia di Roberto Mancini giocherà sabato sera l’ottavo di finale contro l’Austria. Inevitabile il riferimento a Ciro Immobile, bomber azzurro e capitano della Lazio.

«Il pallone è ancora a casa mi, a Forte dei Marmi: in una teca, assieme alle scarpe. Me li aveva chiesti il museo di Wembley, risposi no per gelosia delle mie cose. Forse oggi direi sì. Non mi è più successo e non me l’ero neanche goduta davvero: troppo giovane, mi sono reso conto bene solo rivedendo le immagini in tv. Un gol come il mio? Beh, Immobile un gol così potrebbe farlo».

LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE DI PAZZINI SU CALCIONEWS24

Advertisement