Connettiti con noi

2015

ESCLUSIVA – Ag. Fifa Cicchetti: “Lazio, ecco su chi devi puntare in difesa… Tante richieste per Candreva e Biglia? Un sacrificio va fatto”

Pubblicato

su

Per parlare del momento della Lazio, reduce dalla vittoria inaspettata contro l’Inter, e del mercato la redazione di Lazionews24.com, ha contattato in esclusiva l’agente Fifa Gianfranco Cicchetti.

 

Contro l’Inter finalmente si è vista una Lazio diversa

“Alla vigilia nessuno si aspettava questo exploit della Lazio considerando gli ultimi risultati del recente periodo. Credo che sia stata la miglior Lazio della stagione: squadra granitica, tosta e gagliarda capace di ribattere colpo su colpo. Candreva e Biglia hanno dimostrato, ancora una volta, di essere due giocatori da grande squadra. Fa piacere aver ritrovato una Lazio che si era smarrita in quest’ultimi due mesi e che probabilmente ha una classifica molto deficitaria rispetto al suo reale valore”.

 

In Coppa Italia e in Europa la musica è diversa…

“In Europa League e in Coppa Italia i biancocelesti sono ancora in corsa, hanno superato il girone brillantemente e battuto l’Udinese agevolmente e adesso hanno il dovere di proseguire su questi due fronti perché potrebbero permettere a fine stagione di entrare di nuovo in Europa attraverso un canale o nell’altro”.

 

La Lazio oltre all’acquisto di un difensore in quali altri ruoli dovrà intervenire?

“Il difensore è per la Lazio l’obiettivo prioritario e fondamentale, penso che occorra un sostituto all’altezza di de Vrij, che è un giocatore quasi insostituibile per questa squadra. Oltre al centrale credo che la società possa intervenire anche sulla trequarti, magari acquistando un giocatore capace di giocare come mezzala o un esterno d’attacco. Credo che qualcosa vada fatto, due o tre giocatori che possono essere messi in questo organico. Si parlava di richieste per Matri spero che la Lazio non faccia l’errore di cederlo”.

 

Zapata, Hertaux e De Maio sono i nomi caldi per la difesa, chi serve alla Lazio?

“La Lazio non deve assolutamente scommettere in questo ruolo, deve andare a prendere una certezza che sia straniera o italiana. Possibilmente un giocatore già pronto, non vecchio, e maturo in grado da subito di dare il suo contributo. Peccato non aver provato per Ranocchia ma probabilmente l’Inter avrà chiesto come contropartita Candreva e per questo il discorso sarà terminato li. Zapata andrà al Genoa, Hertaux e De Maio difficile partiranno. È facile a questo punto che il giocatore possa arrivare dall’estero perché in Italia nessuno si priva dei suoi titolari”.

 

 

Per Biglia e Candreva le richieste non mancano, a gennaio uno dei due è destinato a partire?

“Credo che se non ora ma a giugno la Lazio un sacrificio lo farà. Soprattutto se non dovesse conquistare l’Europa e con una cessione di almeno uno di questi la Lazio potrebbe mettere a posto il bilancio e fare delle plusvalenze importanti, con il ricavo può completamente rinnovare la squadra. Credo che sia più facile che uno tra Biglia e Candreva possa lasciare la squadra, anche per questioni anagrafiche. Forse è arrivato il momento buono per cederli e monetizzare al massimo dalla loro cessione”.

 

Francesco Saverio Petito – Lazionews24.com