Connettiti con noi

Campionato

Da Escalante e Akpa Akpro forze fresche. Inzaghi pesca dai meno utilizzati

Pubblicato

su

In vista del rush finale, Simone Inzaghi dovrà fare affidamento sui cosiddetti non titolari. Da Akpa a Escalante, la scelta è ampia

12 partite per una stagione. La Lazio galleggia tra l’Europa League e il quarto posto, ultimo piazzamento utile per accedere alla prossima Champions League. Le ultime prestazioni hanno inceppato l’ingranaggio, reso oliato e semi-perfetto tra gennaio e febbraio. Saranno 12 finali, come dichiarato da più giocatori, e ci sarà bisogno di tutti, anche dei meno utilizzati. Inzaghi pescherà dalla panchina, in modo da far rifiatare i titolarissimi, soprattutto a centrocampo.

Secondo La Gazzetta dello Sport, il tecnico biancoceleste ha ampia scelta. Si va da Cataldi, solo due presenze da titolare, ad Akpa Akpro, molto utilizzato ma perlopiù a gara in corso (per lui 30 presenze di cui 7 dal primo minuto). Nel cuore del centrocampo c’è Escalante, il perfetto vice Leiva. Per l’argentino 7 presenze da titolare per un totale di 25. E infine Parolo, fresco del gol all’Allianz Arena, che punta a incrementare lo scarso minutaggio (796 minuti, 20 presenze). Da qui alla fine, serve l’apporto di tutti.

Advertisement