“Er Faina” su Balotelli: «Mario fece più di un pensierino sulla Lazio»

er faina
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Damiano “Er Faina” che parla del suo amico Balotelli e non solo…

Non c’è persona che sui social non lo conosca, Damiano “Er Faina” è un vero e proprio fenomeno del web ed è anche un grande tifoso della Lazio, nonché molto amico di Mario Balotelli che nella scorsa finestra di calciomercato era stato più volte accostato ai capitolini. Damiano ieri sera è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia e ha parlato di questo e molto altro. Queste le sue dichiarazioni: «L’altro giorno ero con Mario, sono stato una settimana con lui. Parlavamo proprio della Lazio, mi diceva che non si sarebbe aspettato una stagione così, proprio come me. A questo punto spero di ottenere il massimo in tutte le competizioni. Anche se c’è stato un calo fisiologico mi aspetto che da domani si riveda la vera Lazio. Mario fece un pensierino sulla Lazio neanche più di tanto fa, però la Lazio non può permettersi il suo stipendio. Detto ciò se entrassimo in Champions potrebbero aprirsi nuovi scenari. Lui e Lotito hanno passato le vacanze insieme per un certo periodo, Lotito gli faceva le battute: “Dai vieni da noi, ti sto aspettando ma tu prendi troppo”. A Mario piace molto la piazza di Roma, come ambiente e come città. Per me vederlo con la maglia biancoceleste sarebbe un sogno, per me è come un fratello. Detto ciò prende 4.5 milioni all’anno e per la Lazio sono tanti. Sacrifici? Lui andrà in scadenza e la società che lo prenderà non pagherà il cartellino quindi potrebbe anche fare uno sforzo. Mi spiace che ancora alcuni gli mettano l’etichetta, è una persona molto istintiva che ha volte ha esagerato con delle frasi di troppo ma niente di più. A Nizza ha trovato la sua dimensione».

VAR – «Feci il video sul Var dopo Lazio – Torino e me lo bloccarono, la protesta andò avanti su Instagram ma avendo meno seguaci è stata limitata a 24 ore. Il processo agli arbitri? Mi sembra forse un po’ esagerato».

CONOSCENZE – «Della Lazio conosco Felipe Anderson, ho avuto contatti anche con Ciro, Immobile ma fa una vita lontana dai riflettori, è uno che esce poco e sta molo in famiglia, quindi inevitabilmente abbiamo poco da condividere».

OBIETTIVI – «A questo punto io metterei da parte il campionato, vorrei giocarmi una finale di Europa League».

 

Articolo precedente
champions league calciomercato lazio felipe andersonLazio contro il Benevento per ripartire e per sfruttare il “fattore” Olimpico
Prossimo articolo
formelloLazio – Benevento, i convocati di mister Inzaghi: out Lulic