Emergenza Coronavirus, Cairo e la sua soluzione: «Barrichiamoci in casa»

cairo presidente torino
© foto Db Torino 26/09/2019 - campionato di calcio serie A / Torino-Milan / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Urbano Cairo

All’emergenza data dal Coronavirus, il presidente del Torino prova a dare la sua soluzione per l’Italia intera

Nonostante il Torino non abbia giocato oggi, visto che aveva giocato regolarmente la 26^ giornata di Serie A, il presidente Urbano Cairo è comunque intervenuto per esprimere la sua personale soluzione al problema che sta affliggendo l’Italia.

Ecco le sue parole riportate dall’ANSA: «Della situazione del calcio non le parlo, è importante per me ma lo è molto di più l’Italia e mi preme dire che l’emergenza per il Coronavirus mi ha convinto che qui ci vogliono misure ‘cinesi’, molto più dure di quelle prese fino a oggi. Ho sentito la conferenza di Brusaferro che onestamente dice di non sapere quando arriverà il picco. Così, se ci si limita a fare una proiezione del raddoppio ogni 4 giorni, in due settimane i malati saranno 50 mila, e 400 mila a fine mese: e allora per evitarlo dobbiamo tenere la gente barricata in casa per 2 o 3 settimane».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy