Caso Strootman, Tavecchio e Malagò: «Tratteremo tutto in Consiglio Federale. Prova tv come regola»

tavecchio
© foto www.imagephotoagency.it

Tavecchio e Malagò esprimono la loro opinione sul caso Strootman e l’utilità della prova tv

Dopo l’ufficialità delle due giornate di squalifica a Kevin Strootman per la simulazione nel derby che ha consentito ai suoi di procurarsi il rigore del momentaneo pareggio, il numero uno della Figc Carlo Tavecchio ha rilasciato un breve commento sull’argomento a margine della proiezione del docufilm ‘Crazy for Football’ a Milano: «Episodio esecrabile? Abbiamo norme e regolamenti, tratteremo le questioni in Consiglio federale», le parole del presidente della Federcalcio riportate da corrieredellosport.it.

MALAGò – In merito anche il presidente del Coni – Giovanni Malagò – durante la presentazione del premio ‘Piazza di Siena’, ha espresso la sua opinione: «La squalifica per Strootman non fa una piega. La prova tv per questi casi deve essere una regola e non l’eccezione».