Connettiti con noi

Campionato

Zola: «Sarri è un maestro. Cagliari avversario insidioso»

Pubblicato

su

L’ex Cagliari Gianfranco Zola ha parlato della sfida di oggi e del lavoro di Maurizio Sarri sulla panchina biancoceleste

L’ex Cagliari Gianfranco Zola ha parlato della sfida di oggi e del lavoro di Maurizio Sarri sulla panchina biancoceleste. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni de Il Messaggero.

SARRI – «All’inizio ho visto una difesa che probabilmente ha subito gol che le sue squadre non sono abituate a prendere. Nell’ultimo periodo invece ho notato cose molto buone, come la vittoria a Firenze e anche il muovere la palla più velocemente da dietro, caratteristica del gioco di Sarri. Non è facile cambiare una squadra che ha fatto molto bene con Inzaghi. Sicuramente ci vorrà del tempo. Probabilmente Maurizio  dovrà anche cambiare qualche giocatore. Comunque rispetto allo scorso anno i punti in meno sono solamente 4. Siamo lì. Rinnovo? Maurizio lavora tanto e sull’applicazione non ho dubbi. In genere, quando lavori tanto i risultati prima o poi li raccogli».

CAGLIARI -LAZIO – «Sarà sicuramente una partita molto insidiosa per la Lazio, anche se i biancocelesti nelle ultime stagioni hanno statistiche favorevoli contro gli isolani. Immobile? Continua a dimostrarsi un realizzatore straordinario e che segna in ogni modo. Parliamo di un giocatore con un pedigree d’eccezione».

CHELSEA – «Ho imparato tantissime cose dal modo di fare calcio di Maurizio. È molto bravo, preparato e minuzioso. Lui è un grandissimo lavoratore.  Pedro e Giroud? Lui ai tempi era un grande estimatore di questi giocatori e aveva ragione. Oltre ad avere qualità tecnico tuttora hanno un grandissimo senso del gruppo e questo a lui piace tanto».