Connettiti con noi

Hanno Detto

Magnocavallo: «Lazio troppo altalenante. Roma fuoco di paglia»

Pubblicato

su

L’ex centrocampista della Lazio Magnocavallo ha toccato numerosi temi, soffermandosi in primis su Lazio e Roma

L’ex centrocampista della Lazio Magnocavallo ha toccato numerosi temi, soffermandosi in primis su Lazio e Roma. Queste le sue parole, rilasciate ai microfoni di Lazio Style Radio.

LAZIO – «La Lazio ha sempre alti e bassi e dopo 35 anni che la seguo non mi spiego perché sia così altalenante. Ha una squadra importante da primi 4 posti, ma è sempre un’incognita. Nel momento in cui può fare il salto di qualità si perde. Il campionato è incerto e con continui stop, può succedere di tutto».

AVVERSARIE – «’L’Aalanta non è più la stessa, in primis perché ora i gol realizzati sono di meno. E  poi non ha più un gioco così brillante.La Roma? Secondo giornali e giornalisti sembra chissà cosa, ma è tutta paglia che brucia. Ora il campionato è davvero sfasato. Se togliessi Mourinho alla Roma io non la vedrei così forte come la descrivono. Eper me Inter-Roma è 1 fisso. Non è Mourinho che entra in campo e se analizzi i giocatori dell’Inter è un 3-0 fisso. L’Inter ha bisogno di una guida severa in panchina, come Conte».

NAZIONALE – «Non vedo giocatori importanti in Nazionale. La Uefa Nations League non serve a niente. Se la Federazione non limita il numero massimo degli stranieri nelle squadre italiane andremo sempre peggio. Mancini sta adoperando i giocatori che ha, meglio di questi non ce ne sono e quindi ce li teniamo ma qualità individuale ce n’è pochissima».

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.