Derby, caos biglietti: la Roma abbassa i prezzi, la Lazio risponde…

tifosi
© foto www.imagephotoagency.it

Caos biglietti intorno al derby della Capitale. Il ritorno tra Roma e Lazio si riempie già di polemiche, molto prima del fischio di inizio

Accordi non rispettati. Questa è l’accusa della Lazio sui biglietti del derby. Tra le due società c’era un patto formale sulla vendita dei tagliandi, ovvero tenere il costo invariato tra andata e ritorno. Questo accordo non è però stato rispettato dalla società giallorossa che ha deciso furbescamente di abbassare i prezzi per gli abbonati. Come riporta il Corriere dello Sport, a Lotito questa vicenda non è andata giù, infatti pare si sia già fatto sentire con i dirigenti della Roma. Da Formello sostengono di non esser stati avvisati su questa promozione, allora hanno adottato subito la contromossa: vendita sospesa ufficialmente per motivi tecnici. Grazie a questo la Lazio ha ottenuto le stesse agevolazioni. Inoltre la prelazione sarà prolungata fino a domani, così da permettere il rimborso a chi aveva già acquistato il biglietto e per riemettere i tagliandi già sottoscritti (intorno a 300). La successiva fase, ovvero quella della vendita libera, partirà invece dal 27 marzo fino al 30 marzo. Polemiche a parte, la sfida di ritorno potrebbe regalare comunque una cornice di pubblico degna dell’appuntamento.