Delio Rossi: «Come si fa a dire che la Lazio sia meglio senza Immobile?»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Delio Rossi: «Come si fa a dire che la Lazio sia meglio senza Immobile?»

Pubblicato

su

Delio Rossi, ex tecnico della Lazio, ha analizzato la vittoria dei biancocelesti a Salerno elogiando Ciro Immobile: le sue parole

Intervistato da Radiosei, Delio Rossi ha commentato in questi termini la vittoria della Lazio sul campo della Salernitana:

«La Lazio è stata consapevole dei propri mezzi e ha messo la partita in modo di far prevalere la sua superiorità. Giocando ogni tre giorni, ho l’impressione che ci dovremo abituare a rendimenti altalenanti: ora si vince e ora si perde. Senza particolari motivi se non dei fisiologici alti e bassi. Quando sentivo dire che era meglio giocare senza Immobile, non ero ovviamente d’accordo. Ciro è il più forte attaccante italiano e nessuna squadra potrebbe rinunciarci, meno che mai la Lazio. Vecino, Milinkovic e Luis Alberto? Bisogna chiedersi cosa si vuole dal proprio centrocampo. Io ad esempio preferisco sganciare i terzini e avere più filtro a centrocampo. C’è chi invece vuole almeno due centrocampisti offensivi. Se devo partire da zero, faccio giocare sempre le mie eccellenze e adatto il modulo ad esse, non il contrario. Per me le eccellenze della Lazio sono Milinkovic, Luis Alberto, Immobile e Lazzari e il modulo si deve adeguare a loro e non lasciarli in panca per far quadrare il modulo. Detto questo giocando ogni tre giorni è fisiologico fare turnover facendo giocare le alternative. A questo servono gli allenatori: per capire il momento dei giocatori e mettere in campo chi sta meglio. E da fuori è difficile valutare».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.