Da Keita a Biglia, passando per Kolarov e Hernanes: quanti talenti valorizzati dalla Lazio

© foto www.imagephotoagency.it

Negli anni sono state molte le perdite di giocatori che da semi-sconosciuti sono diventati grandi nella Lazio, nessuno di loro è stato svenduto anzi, il presidente Lotito ha sempre ottimizzato le vendite. Come riporta Il Corriere dello Sport da anni il club capitolino valorizza i suoi giocatori. Primo tra tutti Keita Balde che sembra essere definitivamente esploso in questa stagione, il senegalese venne acquisato dal Barcellona per 410mila euro, adesso vale almeno 30 milioni. Stesso discorso per il capitano Lucas Biglia pagato 7,5 milioni dall’Anderlecht e che oggi è corteggiato da molti top club, il suo cartellino è almeno triplicato nel tempo. Nella storia della Lazio casi come questi ce ne sono stati e molti, basti pensare ai vari Lichtsteiner, comprato dal Lille a meno di 2 milioni e rivenduto alla Juventus a dieci, Kolarov al City per 20 milioni, Hernanes che con il suo trasferimento all’Inter ha portato nelle casse dei biancocelesti 20 milioni e non da ultimo Antonio Candreva passato ai neroazzuri per 25 milioni.