Connettiti con noi

News

Corsi: «La Lazio può fare risultato con chiunque». Poi su Hysaj

Pubblicato

su

Per parlare del match, che sabato vedrà il suo Empoli opposto alla Lazio, ha parlato il presidente dei toscani, Fabrizio Corsi

In vista del match di sabato tra Empoli e Lazio, è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia, il presidente toscano, Fabrizio Corsi: «In questo San Valentino dedico al mio Empoli un ‘Vado al massimo’ di Vasco Rossi. Dobbiamo ricercare sempre l’entusiasmo per trovare la convinzione utile per affrontare avversari difficili come la Lazio». Sulla partita di ieri: «I biancocelesti sono stati nel primo tempo nettamente superiori al Milan. È fra le prime cinque squadre del campionato, peccato per il calo. I rossoneri sono meno forti e i capitolini mi piacciono tanto, soprattutto considerando questa politica dei giovani. Quando non si chiude la partita e il migliore in campo è Donnarumma succede di pareggiare. È arrivato un gol evitabile visto che Suso è passato in mezzo a quattro. A me la Lazio piace comunque. Non so se dal punto di vista agonistico ci sono dei picchi ma la mia idea è che possa fare risultato con chiunque. Contro i grandi club non coglie successi ma devo dire che anche in questo, la gioventù, può sopperire dinanzi all’esperienza. Da quando siamo venuti noi a Roma la creatura di Inzaghi è cresciuta. In quella gara l’Empoli per buoni 60 minuti giocò alla grande». Un Empoli diversa: «La Lazio è migliorata molto, ma anche l’Empoli. Abbiamo una quadratura di squadra con un numero di gol incassati inferiori a Torino e Fiorentina. Abbiamo preso El Kaddouri, molto determinato in questa esperienza. Michelidze si è sbloccato con 5 reti in 6 partite. Insomma, possiamo dire di essere rinforzati e rinfrancati».

EL KADDOURI E HYSAJ – Corsi continua: «El Kaddouri in questo momento aveva bisogno di essere protagonista invece di essere una delle alternative dei biancocelesti. Noi l’abbiamo investito come fulcro tecnico della squadra. Nel girone d’andata ci è mancato quel ruolo li. Saponara ci è venuto a mancare. Puntavamo su di lui ma ha avuto una serie di problematiche con la mentalità con cui ha affrontato la stagione. Quando pensi di meritare una squadra più importante anche in presenza di un rapporto familiare, sorgono problemi». Lotta salvezza: «Noi, come idea, a livello di mentalità dobbiamo pensare che il Palermo possa essere ancora in corsa. A noi ci sembra che con due-tre vittorie di fila i rosanero possano tornare a ridosso dell’Empoli. Mi sembra questa una campagna pro-18 squadre. Una soluzione che piace al massimo a 5 club. Il mio amico Lotito, che ne era uno dei fautori insieme a Tavecchio, ha cambiato idea anche lui. Nessuno guarda a 360 gradi i problemi del calcio italiano». Obiettivi della Lazio: «Per la Champions League è difficile ma non impossibile. Una squadra così giovane in primavera potrebbe riservare sorprese piacevoli. Dipenderà anche dalle coppe, impegno gravoso per le avversarie. Le differenze sono minime». Infine Corsi svela un retroscena su Elseid Hysaj: «La Lazio lo voleva. Ci ha offerto 1,8. Noi magari a 2,5 l’avremmo anche dato e invece niente. Il Napoli dopo è arrivato e a 5 se l’è preso».

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.