Coronavirus, Speranza: «Il 4 maggio non sarà un liberi tutti, ma un percorso graduale»

© foto @CalcioNews24

Coronavirus, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato di come sarà la seconda fase dell’emergenza

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato della fase 2 dell’emergenza Coronavirus ai microfoni di Carta Bianca in onda su Rai Tre.

«Per le nostre aziende ci sarà bisogno di un confronto con le forze sindacali. Chi torna a lavoro deve tornare in piena sicurezza, è interesse di tutto il Paese. Ai singoli individui verrà chiesto il distanziamento sociale di almeno un metro, l’utilizzo di dispositivi di protezione, in modo particolare negli ambienti chiusi. Sarà una camminata graduale, non è un liberi tutti dal 4 di maggio. Sarà un percorso graduale. Il vaccino è la vera soluzione e non è all’ordine del giorno. Ci vorranno mesi, e le buone abitudini sono l’unica arma che abbiamo».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy