Coronavirus, Prandelli: «Il calcio deve passare in secondo piano»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex CT della Nazionale si è espresso sulla situazione difficile che si sta vivendo in Italia a causa del Coronavirus

L’Italia è ancora assediata dal Coronavirus: da quanto è stato riportato dalla Protezione Civile oggi, la situazione non sembra migliorata.

Cesare Prandelli in giornata ha parlato ai microfoni di TMW, dicendo che al momento ci sono cose più importanti del calcio: «Ho perso tanti amici in questi giorni, gente che ha fatto parte della mia vita in modo importante. Il calcio deve passare in secondo piano. In questo momento non si può e non si deve parlare di partite o altro. Questa è l’ora degli investimenti sulla ricerca, sugli ospedali, sulle scuole, sulla natura».