Coronavirus, le cinque leghe Top chiedono di far slittare l’Europeo

© foto @CalcioNews24

In programma per oggi una conference call fra i vari rappresentanti per capire quali richieste fare a Nyon

L’OMS ha definito il Covid-19 Pandemia e in Italia il governo ha adottato nella serata di ieri misure ancora più restrittive: chiuse tutte le attività commerciali e si può uscire di casa solo per motivi di lavoro, salute o comprovata necessità. In base ai dati che si riscontrano giorno per giorno, le cinque leghe e federazioni di Italia, Francia, Germania, Inghilterra e Spagna vogliono aprire un tavolo di discussione con la UEFA per via dell’emergenza sanitaria. Secondo il Corriere dello Sport infatti si svolgerà in mattinata una conference call in cui i vari rappresentanti parleranno dell varie richieste da fare a Nyon:

  • Far slittare di 4 giorni al 1 giugno la data di consegna dei calciatori alle nazionali. Così i vari campionati possono aggiungere un turno per il 3 giugno.
  • Spostare Euro 2020 si una settimana, a luglio o per il 2021, per avere tempo di terminare i campionati nazionali. La UEFA su questo non si è pronunciata ma dopo la dichiarazione di Pandemia, risulta difficile disputare gli spareggi per determinare l ultime qualificate. C’è bisogno di sapere cosa fare nell’immediato. 

Altro grande problema sono le Coppe europee: per la prossima settimana sono in programma gli ultimi quattro ottavi di Champions League mentre sono già saltate Siviglia-Roma e Inter-Getafe di Europa League. L’idea della UEFA è di giocare un turno in gara unica, campo neutro e senza pubblico sugli spalti. La positività di Rugani al virus decreta l’impossibilità di giocare il match fra Juventus e Lione e per Barcellona-Napoli si presentano gli stessi problemi del club giallorosso vista la pericolosità di raggiungere la Catalogna.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy