Coronavirus, il Campidoglio dispone la chiusura di parchi e ville

raggi
© foto @calcionews24

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha deciso nella giornata di ieri la chiusura di luoghi di ritrovo pubblici

Nella serata di ieri, 13 marzo, il Campidoglio ha diramato un nuovo comunicato ufficiale: Il Comune di Roma, al fine di aumentare la prevenzione del contagio del Covid-19, ha disposto la chiusure di ville e parchi pubblici. Ecco l’ordinanza che rimarrà in vigore fino al 25 marzo:

«Al fine di contenere l’emergenza sanitaria ed evitare ogni possibile occasione di concentrazione di persone, con ordinanza della sindaca Virginia Raggi è stata disposta l’immediata chiusura di ville, aree giochi e parchi pubblici recintati di Roma. La misura, valida fino al 25 marzo, è finalizzata a contrastare la diffusione del coronavirus Covid-19. Sono esclusi dal provvedimento le aree e i parchi non recintati, come Villa Borghese, dove è invece previsto un aumento dei controlli per verificare il rispetto delle disposizioni fissate dal Dpcm dell’11 marzo 2020».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy