Coronavirus, Curva Nord Brescia: «Non torneremo sugli spalti, troppi morti»

© foto @CalcioNews24

In caso di ripresa del campionato, la Curva Nord Brescia non andrà allo stadio: il comunicato dei tifosi

Brescia è tra le città che sta stanno pagando il dazio più alto in quest’Emergenza Coronavirus. Un prezzo altissimo che i tifosi della squadra locale non vogliono ignorare, ecco allora la decisione: se il campionato dovesse riprendere, la Curva Nord non riempirebbe il suo settore. Ecco il comunicato:

«Troppe lacrime, Troppi morti. Troppe sono le pagine di necrologi che riempiono i nostri giornali di persone che continuano a morire nella solitudine di un letto d’ospedale, lontano dall’affetto dei propri cari che, rinchiusi nelle proprie case, vengono avvisati della triste perdita da una telefonata. È proprio la frustrazione derivante dall’impossibilità di stare vicino a chi di noi sta soffrendo e a chiunque è in prima linea a rischio della propria vita, che abbiamo deciso che La Curva Nord Brescia, all’eventuale ripresa del campionato e riapertura degli stadi, non torneremo a tifare sugli spalti in osservanza di un doveroso rispetto per tutti coloro che stanno soffrendo in questo drammatico periodo. La Curva Nord Brescia».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy