Corona Virus, Gravina: «Dobbiamo seguire le direttive del Governo»

gravina
© foto @Calcionews24

Il Presidente della FIGC ha rilasciato alcune dichiarazioni al Corriere della Sera riguardanti il caos che sta vivendo la Lega Serie A

Il calcio italiano è in tilt per il Corona Virus: tante decisioni da prendere in poco tempo e tanta confusione all’interno della Lega Serie A.

A mettere un po’ di ordine ci pensa il Presidente della FIGC Gabriele Gravina che, in un’intervista al Corriere della Sera, ha dichiarato: «Un mese a porte chiuse per il coronavirus? Non abbiamo ancora ricevuto alcuna indicazione, ma ci adegueremo nel rispetto dell’interesse generale, dobbiamo andare avanti seguendo le direttive del Governo. È un’emergenza che si somma all’emergenza, valuteremo attentamente già oggi con il ministro Spadafora per capire come fare. Il calcio è uno sport che alimenta passioni e interessi fuori dal normale e che qualche volta finisce vittima di se stesso, ma rappresenta una componente essenziale del Paese sia a livello sociale che economico. Siamo stati seri nella discussione con il Governo e non è vero che il calcio non ha a cuore la salute pubblica e gli interessi generali. Ho rinnovato l’invito all’unità e al senso di responsabilità, sia all’interno della Lega che all’esterno».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy