Inzaghi: «Luis Alberto e Milinkovic in crescita, domani sarà difficile». E su Leiva…

Inzaghi
© foto S. S. Lazio

Mister Simone Inzaghi, durante la canonica conferenza stampa della vigilia, risponde alle domande dei cronisti presenti in vista di Lazio-Milan

Torna la Serie A, torna la Lazio. E lo fa a casa propria, allo Stadio Olimpico, contro una big e diretta rivale per un posto in Champions: il Milan. Simone Inzaghi, alla vigilia della gara, risponde alle domande dei cronisti presenti, nella sala conferenze di Formello.

Hai sempre rispetto del Milan, di questo che ne pensi?

Sarà per noi una partita difficile, affrontiamo un Milan che ha qualche problema di formazione ma comunque saranno in 11. Sarà una grande partita da affrontare nei migliore dei modi, è importante per noi e per la classifica.

E’ sbagliato dire che la Lazio è favorita?

Mi sarebbe piaciuto giocarmela col Milan al completo, anche noi avremo defezioni: ma sappiamo che con le Coppe dobbiamo convivere con questi problemi. E’ difficile essere sempre a completo, dobbiamo essere bravi a scegliere i migliori.

Vale più di tre punti a livello psicologico?

E’ uno scontro diretto, per la psicosi da scontri diretti penso che siamo comunque tra le prime quattro e condannati da errori individuali. Abbiamo nelle corde determinate partite, non avremmo vinto contro la Juve allo Stadium e la Supercoppa. O contro la Roma. Abbiamo passato un girone tosto in Europa con due giornate d’anticipo.

Leiva lo rischierebbe di nuovo col Sassuolo?

Sicuramente sarà out per il Milan e Apollon. La partita di Sassuolo ha fatto quello che doveva,poi giovedì ha avuto un problemino ed ora ha un’edema che ci ha fatto decidere di nonutilizzarlo. Nessun rimpianto perchè a Sassuolo non aveva problemi. Durmisi si è allenato, Caicedo ha fatto solo due giorni e vedremo domani: spero di averli.

Badelj?

Sta bene, purtroppo non l’ho avuto nella sosta, ma si è allenato bene così come Cataldi, dovrò fare delle scelte nell’allenamento di domani.

Quanto saranno importanti i raddoppi dei centrocampisti?

Il Milan è una squadra ampia, non hanno Higuain ma gioca Cutrone. Hanno qualità, dovremo essere bravi, al posto di Biglia giocherà Bakayoko, due anni fa è stato comprato dal Chelsea, sta sostituendo bene Biglia. Soprattutto dovremo fare attenzione a Suso.

Luis Alberto partirà titolare?

Ha buone possibilità, così come Correa: si sono allenati bene. Domani vedremo, ho dei gicoatori d’attacco che per me sono una vantaggio. Luis Alberto non ha saltato un allenamento, è in un ottimo momento. Avere l’imbarazzo della scelta è un vantaggio per un allenatore, Correa è una grandissima risorsa: domenica per un nonnulla non m’ha fatto vincere la partita. Probabilmente col VAR avrebbero visto che Correa domenica era regolare e avremmo du epunti in più. domani sceglierò la formazione.

Patric o Marusic? Cacere perchè non si vede?

Caceres è un giocatore che ho voluto e che ha sempre fatto bene quando impiegato. Ha la mia stima, sa che il turno arriva per tutti e tornerà a giocare molto presto: sono contento di allenarlo. A destra, Marusic ha fatto due partite è in corsa con Patric e decideremo domani.

Ti aspetti un Milan chiuso? Che atteggiamento avrà la Lazio?

Sicuramente troveremo un Milan accorto con un ottimo allenatore, Gattuso ha dimostrato di avere un’ottima media punti ed è un grandissimo motivatore. Siamo preparati, ci aspetteranno probabilmente, dovremo essere bravi sulle loro ripartenze. Hanno giocatori importanti, grandi campioni.

Il rugby può rovinare il terreno di gioco? Sono previste anche piogge nella notte…

Sono un grande appassionato di rugby, la preoccupazione è sul campo, so che noi e la Roma abbiamo tante partite di coppa e campionato. Il manto erboso è peggiorato rispetto a quando giocavo io, meritiamo un impianto migliore. Il rugby a Roma è un vanto, è una partita molto importante. Speriamo che gli addetti facciano sì che ci sia un ottimo campo per noi e il Milan, è una grande partita e serve un campo ottimo per un grande spettacolo.

Luis Alberto come sta? Si è parlato anche di un possibile intervento…

Luis Alberto non salta un allenamento da un mese, ha fatto una partita di sacrificio col Sassuolo, come Milinkovic e Immobile ha fatto ciò che gli ho chiesto. Le motivazioni fanno la differenza in partite così. Sono soddisfatto della settimana. Ha lavotato bene lui, come Correa. Sono soddisfatto degli attaccanti, due partiranno dall’inizio, altri due giocheranno penso a Cipro.

Che Milinkovic si aspetta?

E’ rientrato dalla Nazionale con un problema, ha fatto una settimana a parte. Questa settimana poi subito in gruppo: lo vedo in netta crescita. A Sassuolo ha ottenuto dei valori buoni, speriamo tutti possano fare una grande partita. Vogliamo tenere il quarto posto, ci sono tante squadre temibili. Sono contento del lavoro svolto in questi giorni a Formello. 

 

 

 

 

Articolo precedente
gattusoLazio-Milan, Gattuso ne convoca 22: tante le assenze per i rossoneri
Prossimo articolo
serie a dazn interSerie A 13^ giornata: ecco le partite trasmesse su Dazn